23 marzo 2010

Il progetto DE.MA.S.S. (Design and Manifacturing Sharing System), capitanato da Visiant Galyleo di Roma, è dedicato a nuove piattaforme di progettazione per la moda. Presentato nel comparto Industria 2015, Tecnologie per il Made in Italy, programma di Innovazione Industriale, è stato approvato per il finanziamento e si è classificato secondo (su 104 finanziati e 429 presentati) come qualità del progetto.
Trae spunto tecnico dal progetto PRINA, ideato e coordinato da Max Pinucci per ISIA Firenze, CGS, MBVision e un ricco partnariato. Max Pinucci ha curato con Visiant e 3Logic la stesura del progetto DE.MA.S.S ed è stato designato a coordinare le attività di ricerca con 3Logic, ISIA Firenze e IED, mentre MBVision curerà i materiali di comunicazione. Tra i partner del DE.MA.S.S., nuovo sistema di progettazione condivisa e prorotipazione rapida dell’area tematica “Sviluppo di sistemi di filiera per la progettazione integrata su tutto il ciclo produttivo e la rappresentazione del prodotto”, Visiant Galyleo, Miss Sixty, 3Logic, ISIA Firenze, Creasolution, IED, ITS, HSH, Lucana Sistemi.
Qui sopra, l’articolo del Sole 24 Ore con i risultati.

The DE.MA.S.S project, leaded by Visiant Galyleo, Rome, is dedicated to new technological platforms for the design in the fashion field. Presented for the Industry 2015, Technologies for the Made In Italy national call, was classed second in the classification (between 104 projects admitted). Inspired by the PRINA project, led by Max Pinucci for ISIA Firenze. MBVision. Max Pinucci will coordinate for this new challenge the research activities with 3Logic, ISIA Firenze and IED. Some partners of DE.MA.S.S., Visiant Galyleo, Miss Sixty, 3Logic, ISIA Firenze, Creasolution, IED, ITS, HSH, Lucana Sistemi.

Annunci