Archivi per la categoria: Editoria/Publishing

composit-schio
Dopo l’esposizione all’Art Space di AERO2015, Friedrichshafen, Germania, e dopo le presentazioni a Milano (settembre) e Stoccolma (ottobre), le tavole realizzate da Max Pinucci per il libro “Airships. Designed for greatness, the illustrated book” sono state esposte presso lo spazio Shed -ex Lanificio Conti, Schio (Vi) all’interno della mostra ‘Oltre il sogno: dal volo allo spazio’, curata da Pleiadi. La mostra, inaugurata il 17 dicembre, rimarrà aperta fino al 30 marzo 2016.

After the exhibition at the Art Space of  AERO 2015, Friedrichshafen, Germany (April), and after the presentations in Milan (September) and Stokholm (October), the artworks and plates realized by Max Pinucci for the book “Airships. Designed for greatness, the illustrated book” were displayed at the Shed space -ex Lanificio Conti, Schio (VI) inside the exhibition ‘Beyond the dream: from the flight to the space’, organized by Pleiadi. The exhibition, inaugurated on December 17, will remain open until March 30, 2016.

composit-libroFB
Dopo tre anni di lavoro, viaggi, collaborazioni internazionali e centinaia di disegni, pubblicato nella collana Hun in the Sun (un brand di MBVision) dalla tipografia Bandecchi e Vivaldi escono i primi esemplari del libro AIRSHIPS. Designed for greatness, the illustrated book (Un secolo di dirigibili) di Max Pinucci. Il libro è un tributo alla storia dei dirigibili che spazia attraverso 100 anni di progetti attraverso illustrazioni, tavole di infografica, mappe, cronologie, testi e foto d’epoca. Max Pinucci ha coinvolto un team internazionale di esperti: Gregory Alegi e Basilio Di Martino (Italia), Andreas Horn (Svizzera), Dan Grossman (USA), Alastair Reid (UK), Sergei Bendin (Russia), Thibault Proux (Francia), Carl-Oscar Lawaczeck (Svezia), con la prefazione di Bruce Dickinson. Il libro, di grande formato (45×28 cm, 114 pagg) accoglie 25 profili illustrati in scala (1:700 e 1:700), tavole, foto e testi in italiano e inglese. Sono in programma presentazioni, mostre e nuovi prodotti editoriali.

After three years of work, travels, international collaborations and hundreds of drawings, published in the collection Hun in the Sun (a brand of MBVision), the first copies of the book AIRSHIPS. Designed for greatness, the illustrated book by Max Pinucci leave the printing house Bandecchi and Vivaldi. The book is a tribute to the history of airships spanning 100 years of projects through artworks, plates of infographics, maps, timelines, texts and photographs. Max Pinucci involved an international team of experts: Gregory Alegi and Basilio Di Martino (Italy), Andreas Horn (Switzerland), Dan Grossman (USA), Alastair Reid (UK), Sergei Bendin (Russia), Thibault Proux (France), Carl-Oscar Lawaczeck (Sweden), preface by Bruce Dickinson. The oversized book (45×28 cm, 114 pages) includes 25 profiles illustrated in scale (1: 700 and 1: 700), plates, pictures with Italian and English texts. Presentations, exhibitions and new publications are scheduled in the near future

per ordinere: orders@huninthesun.it
info su: www.huninthesun.it

libroairships

libro-idintos-composit
Realizzato dall‘ISIA Firenze, Istituto per il Design del Prodotto e della Comunicazione del MIUR, partner del progetto IDINTOS, curato dal prof. Biagio Cisotti, il libro “The Making Of The Seaplane Idintos” è stato presentato al Creactivity X, Museo Piaggio, Pontedera, il 26 novembre scorso. Come in un taccuino di bordo, il libro racconta la gestazione e la realizzazione di un velivolo anfibio idrovolante ultraleggero con configurazione alare “prandtlplane”, attraverso i contributi di esperti e docenti tra i quali Max Pinucci, che con MBVision è stato partner del progetto, co-finanziato dalla Regione Toscana.

Realized by ‘ISIA Firenze (Institute for Product and Communication Design of the Ministry of Education), project partner of IDINTOS, edited by prof. Biagio Cisotti, the book “The Making Of The Seaplane Idintos” was presented during Creactivity X, Museo Piaggio, Pontedera, Nov. 26. Like a diary, the book tells the gestation and development of an amphibian ultralight seaplane with “prandtlplane” wing configuration, through the contributions of experts and professors including Max Pinucci, who, together with MBVision, have been project partner of IDINTOS, co- funded by Regione Toscana.

http://www.idintos.eu/

12107929_1510146539296138_1045479597899861430_n
Max Pinucci è stato invitato come speaker da Carl-Oscar Lawaczeck, socio dell’azienda svedese OceanSky, ad una conferenza organizzata a Stoccolma presso il Van der Nootska Palatset il 15 ottobre. L’evento, dedicato alla presentazione delle attività di OceanSky nell’ambito del trasporto aereo LTA, è stata introdotta dall’intervento di Max Pinucci, basato sul suo libro Airships, attraverso il racconto della evoluzione storica dei dirigibili. Parallelamente alla conferenza, Pinucci è stato invitato ad incontri con Almi Innovation e con la Stockholm University of the Arts.
http://oceansky.se/

Max Pinucci has been invited as speaker by Carl-Oscar Lawaczeck, partner of the Swedish company OceanSky, at a conference, organized in Stockholm at the Van der Nootska Palatset, October 15. The event, dedicated to the presentation of the activities of OceanSky within LTA air transportation, was introduced by the intervention of Max Pinucci, based on his book Airships, through the evolution of the dirigibles. In parallel to the conference, Pinucci has been invited to encounters with Almi Innovation and the Stockholm University of the Arts.
http://oceansky.se/
Untitled-1

popo4
La sezione AEROKunst (Arte) della fiera di Friedrichshafen ha ospitato, assieme ad altre esposizioni a tema aviatorio, le tavole “Airships” di Max Pinucci, una serie di stampe di grande formato a tiratura limitata dedicate ai più famosi dirigibili. Il libro “Airships”, progettato e illustrato da Max Pinucci per Hun in the Sun, è stato presentato, assieme all’esperto svizzero Andreas Horn, sul palco delle conferenze il 13 aprile. Tra i contributi per il libro, i testi di Gregory Alegi e Basilio Di Martino (Italia), Sergei Bendin (Russia), Dan Grossman (USA), Alastair Reid (UK) Carl-Oscar Lawaczeck (Svezia). Il libro sarà in vendita in una edizione limitata da settembre 2015. La Gallery

The AEROKunst (Art) section of the Fair of Friedrichshafen hosted, together with other exhibitions related to aviation, the “Airships” plates by Max Pinucci, a series of big size limited run printings dedicated to the most famous dirigibles. The “Airships” book, conceived and illustrated by Max Pinucci for Hun in the Sun, has been introduced, together with the swiss expert Andreas Horn, on the conference stage on April 13. Among the contributors of the book Gregory Alegi e Basilio Di Martino (Italy), Sergei Bendin (Russia), Dan Grossman (US), Alastair Reid (UK) Carl-Oscar Lawaczeck (Sweden). The Gallery
popo

composit_bassa_wordpress
Il direttore della rivista ucraina АОН (АВИАЦИЯ ОБЩЕГО НАЗНАЧЕНИЯ), Sergey Araslanov, ha dedicato due articoli a progetti che hanno visto coinvolti Max Pinucci e MBVision. Sul numero di maggio è uscito un articolo di sei pagine di Araslanov dedicato al progetto Idintos. A luglio, invece, un articolo di cinque pagine firmato da Max Pinucci e Gregor Veble sul design del Pipistrel Panthera. Entrambi gli articoli hanno guadagnato anche la copertina della rivista aeronautica.

The editor of the Ukrainian АОН (АВИАЦИЯ ОБЩЕГО НАЗНАЧЕНИЯ) magazine, Sergey Araslanov, dedicated two articles to projects that involved Max Pinucci and MBVision. On May issue came out a six-page article (by Araslanov) devoted to the project Idintos. In July, again, a five-page article signed by Max Pinucci and Gregor Veble on the design of Pipistrel Panthera. Both articles have also gained the cover of the aeronautical magazine.

PANTHERA_LOW
Sul numero di giugno della rivista Volare è uscito un articolo, firmato da Max Pinucci e dedicato alla prova in volo del velivolo Panthera da lui effettuata, assieme al capo collaudatore Mirko Anžel presso l’aeroporto sloveno di Ajdovscina, dove ha sede lo stabilimento della Pipistrel Light Aircraft. Il Panthera ha effettuato il suo primo volo il 4 aprile. Il team di progetto, capitanato dal CEO Ivo Boscarol, ha visto  Gregor Veble, fisico, aerodinamico e professore universitario, l’ingegnere elettronico Tine Tomazic, Vid Plevnik, ingegnere strutturista. Max Pinucci ed MBVision hanno curato il design degli interni, delle finestrature e i materiali di comunicazione del quadriposto ad alte prestazioni Panthera.

In the June issue of the magazine Flying was released an article, signed by Max Pinucci, dedicated to his flight test of the aircraft Panthera, together with the chief test Mirko Anzel at the Slovenian airport  of Ajdovscina, headquarter of Pipistrel Light Aircraft. The Panthera made ​​its first flight on April 4. The project team, led by CEO Ivo Boscarol, saw Gregor Veble, physical, aerodynamic and university professor, Tine Tomazic electrical engineer, Vid Plevnik, structural engineer. Max Pinucci and MBVision and took care of the interior design, the shape of the windows and the communication materials for the high-performance four-seat Panthera aircraft.

aviator_Lehti_PantheraxFBLa rivista finlandese Aviator-Lehti ha pubblicato sul numero di maggio un articolo dedicato al Pipistrel Panthera. Nelle quattro pagine, l’intervista a Max Pinucci, membro del design team del pluripremiato velivolo quadriposto, realizzata da Kusti Kairikko, direttore del magazine (disponibile in video su YouTube). Sempre nello stesso numero, all’interno dello spciale novità AERO13, un box dedicato al progetto Idintos.

The Finnish magazine Aviator-Lehti published in the May issue an article dedicated to the Pipistrel Panthera. In the four-page article, an interview with Max Pinucci, member of the design team of award-winning four-seater aircraft, signed by Kusti Kairikko, director of the magazine (available also on video on YouTube). In the same issue, within the spciale new AERO13, a box dedicated to the Idintos project.

buttare
Nuove collaborazioni per Hun in the Sun, il brand di MBVision dedicato ai velivoli storici e all’aviazione. Illustrazioni, poster di dirigibili, aerei, idrovolanti, magliette, e, una interessante novità, i poster customizzati, dedicati ai proprietari di velivoli vecchi e nuovi. Nuove collaborazioni in Germania, Polonia, Svezia, Repubblica Ceca, Giappone. La rivista finlandese Aviationlethi pubblicherà due speciali dedicati a velivoli in forza alla Finnish Air Service negli anni venti, a cura di Hun in the Sun, disegnati da Max Pinucci e Valentina Pala.
Per approfondimenti, http://www.huninthesun.it e http://www.facebook.com/huninthesun

New partnerships for Hun in the Sun, the brand of MBVision dedicated to historical aircraft and aviation. Illustrations, posters of airships, airplanes, seaplanes, shirts, and an interesting new feature: custom posters, dedicated to owners of old and new aircraft. New partnerships in Germany, Poland, Sweden, Czech Republic, Japan. The Finnish magazine Aviationlethi will publish two specials dedicated to aircraft who served in the Finnish Air Service in the twenties, by Hun in the Sun, designed by Max Pinucci and Valentina Pala. More info: http://www.huninthesun.it and http://www.facebook.com/huninthesun

Nell’occasione della apertura del sito ufficiale di Hun In The Sun, la raccolta di posterbook ed abbigliamento dedicata agli aerei storici, ideata e disegnata da Max Pinucci, dal contatto con il Biplano Club Italia è nata una nuova iniziativa: i poster personalizzati. Sono state realizzate illustrazioni (trittici) dedicate a velivoli e ai loro proprietari e piloti. I primi sono stati realizzati per lo Stearman PT-13 di Piero Angiolillo e il Pioneer P.300 di Max De Marco. L’iniziativa ha raccolto un ottimo consenso, e sono molte le richieste (altri Stearman PT-13/17 e Pioneer, ma anche Stampe, Staggerwing, Enjoy, Yakovlev e altri bellissimi aerei, molti dei quali storici.

The official website of Hun In The Sun, the collection of clothing and posterbook conceived and designed by Max Pinucci, is now online. Thanks to Biplane Club Italia a new initiative is born : custom-made posters, illustrations (triptychs) dedicated to aircraft and their owners and pilots. The initiative has generated enthusiasm, and there have been many requests (Stearman PT-13/17, Pioneer, Staggerwing, Stampe, Enjoy, Yakovlev and other beautiful aircraft, many of which historical).

Gli indirizzi di Hun In The Sun sul web (http://www.huninthesun.it) e la pagina su Facebook

Grazie alla preziosa revisione linguistica di Stephen Briggs e al supporto del team di MBVision, è stata completata la Airship Poster Collection. Dieci poster monotematici e una tavola d’insieme, dedicata a tracciare la storia del dirigibile rigido tra il 1918 e il 1939. Tecnica e storia sono raccontate attraverso famose aeronavi: L.59 (LZ104), L.70 (LZ112), Dixmude, R101, Norge, Italia, Akron, Macon, Hindemburg, Graf Zeppelin II. Le tavole presentano un dettagliato profilo del dirigibile, cenni di storia, dati tecnici e ambientazioni grafiche che permettano di comprendere le enormi dimensioni di questi giganti dell’aria. La collezione sarà commercializzata dal Logisma Edizioni e attraverso musei specializzati, oltre al sito http://www.huninthesun.com, andando ad aggiungersi alla serie dedicata World War One Aircraft Collection e agli Idrovolanti da primato Seaplanes Collection.

After a huge work, the Airship Poster Collection is ready. Technology, history, design of the giants of the sky are condensed in 10 posters dedicated to the most famous airships: L.59 (LZ104), L.70 (LZ112), Dixmude, R101, Norge, Italia, Akron, Macon, Hindemburg, Graf Zeppelin II, from 1918 to 1939. Every poster present a colour profile, history and data, joining the prevous World War One Aircraft Collection and the Seaplanes Collection. Logisma Edizioni will be the publisher of the Posterbooks, soon available online (www.huninthesun.com) and in bookshop and museums.

Due tavole fresche fresche per nuove poster collection Hun In The Sun, dedicate a Idrovolanti e Dirigibili, che verranno distribuite, direttamente e online dall’editore LoGisma.
La prima ritrae un trittico del Macchi M.39. Portato in gara dal Tenente Colonnello Mario de Bernardi, questo bellissimo idrocorsa, dalla filante aerodinamica, vinse l’edizione del Trofeo Schneider disputatasi a Norfolk (USA) nell’Ottobre del 1926, riportando in Italia la famosa Coppa.
L’altra tavola è dedicata ai profili di USS Macon e USS Akron, dirigibili rigidi utilizzati della United States Navy nei primi anni trenta. Sono noti per essere stati gli unici dirigibili dotato di un hangar interno per una piccola pattuglia di 5 caccia biplani. Entrambi sono scomparsi in incidenti di volo. Qualche immagine qui.

Two new posters for the Hun in the Sun collection dedicated to seaplanes and airships. The first, the profiles of a beautiful streamlined racer, the Macchi M.39, an Italian float plane winner of an edition of the Schneider Trophy (Norfolk, USA, 1926).
The second is dedicated to the biggest airships of the US Navy, USS Macon and Akron, equipped with five small biplane fighters and used as flying aircraft carriers. Both were lost in flight accidents. Some images here.

È uscito il secondo libro del progetto Cartoon, Formazione Animata, dal titolo: Trasferimento del prodotto – interventi e testimonianze. Uno degli obiettivi del progetto Cartoon è proprio il trasferimento del prodotto della formazione animata mettendo in eveidenza le criticità del sistema formativo dei docenti e il ruolo che la formazione animata può svolgere in favore del processo di apprendimento in aula.

Is published the second book of the project Cartoon, Animated Training, Product transfer – statements and declarations. The aim of the Cartoon project is the transfer of product of animated training focusing the critics of the training system of teachers and the role that the animated training develops for the learning process in the room.

Sono usciti alcuni articoli sull’ultimo numero delle riviste Hi-Art (semestrale d’informazione dell’Alta Formazione Artistica e Musicale del Ministero dell’Università e della Ricerca) e di MyMedia, Osservatorio di Cultura Digitale.  Altri interventi sono stati inseriti all’interno del periodico “Quaderni della Fondazione Piaggio” e interamente dedicati all’ultima edizione del Creactivity+I.D.E.A.’09.
Gli articoli e gli interventi sono a firma di Giuseppe Pizza (MIUR), Stefano Maria Bettega, Stefano Adami, Max Pinucci, Alessandra Ioalè, Silvia Masetti.

Published a few articles in the latest issue of the magazine “MyMedia” and “Hi Art” and various interventions within the periodical “Quaderni della Fondazione Piaggio“, entirely dedicated to the latest edition of Creactivity + I.D.E.A.’09.

È in uscita la prima delle quattro pubblicazioni previste per il progetto Cartoon, Formazione Animata, dal titolo: Analisi preliminare – I bisogni formativi dei docenti. Il progetto Cartoon si sviluppa all’interno del Programma Settoriale Leonardo da Vinci, con un partenariato composto da: Comune di Lari, Livingston, MBVision, ISIA Firenze, Baklanplan Ltd, Comune di Santa Maria a Monte, Gaya, Intercultura Consult Ltd e Provincia di Pisa.

Is being published the first book of four publications of the Cartoon, Animated Training. Preliminary analysis – the training needs of teachers within the sectoral program Leonardo da Vinci, with contributions from: Municipality of Lari, MBVision, Livingston, Baklanplan Ltd, Municipality of Santa Maria a Monte, Gaya, Intercultura Consult Ltd, ISIA Firenze, and Province of Pisa.

Scritta da Max Pinucci nel 1996, la fiaba “Il Grande Scoglio” ha visto la pubblicazione nel corso della VI edizione del Fiabesque. Un caso fortuito ha voluto che questa storia abbia incontrato una serie di circostanze proprio questo anno. Antonella Tronci, direttrice della scuola di danza AXE Ballet di Pistoia ha voluto creare una coreografia sul “Il Grande Soglio”. Sara Sasi, direttrice della Scuola Internazionale di Comics di Firenze, ha inserito la fiaba come tema di esercitazione nel corso di illustrazione. I lavori di Sara Flori e di Andrea Brizi sono stati utilizzati per raccontare questa breve favola che racconta  un amore impossibile. Edito da LoGisma.

Written by Max Pinucci in the 1996, the fairytale “The Big Cliff” was published during Fiabesque, with illustrations  of Sara Flori and Andrea Brizi of the International School of Comics of Florence. Antonella Tronci, director of AXE Ballet of Pistoia, dedicated a show to the book with an original choreography.

volumi_dancalia05 ottobre 2009

Il giorno 5 ottobre 2009, presso l’IGM-Istituto Geografico Militare, Sala “De Vecchi”, Firenze, si è svolta l presentazione del secondo volume dal titolo “Dancalia, l’esplorazione dell’Afar, un’ avventura italiana”, realizzato da Luca Lupi, esploratore, filosofo e geologo.Le due pubblicazioni descrivono dettagliatamente sia da un punto di vista storico che geologico la Dancalia, una terra quasi del tutto inesplorata fino ad ora, situata a settentrione dell’Afar, in Africa.In concomitanza con la presentazione si è svolta la cerimonia del cambio del comandante dell’IGM.Il progetto grafico di entrambe i volumi è stato curato da MBVision sotto l’art direction di Max Pinucci e Sara Profeti, in collaborazione con Antonio Viscido. Entranbe le edizioni sono edite da IGM – Istituto Geografico Militare, Firenze e da Tagete Edizioni, con il contributo dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze.Per l’occasione MBVision ha realizzato una presentazione video che illustrava attraverso l’uso di immagini evocative sia l’opera di Luca Lupi che i materiali di comunicazione realizzati per la promozione dei volumi, curati da MBVision stessa.
Erano presenti all’evento: il Magg. Gen. Carlo Colella, Comandante Istituto Geografico Militare, Avv. Michele Gremigni Presidente dell’Ente Cassa di risparmio di Firenze, Prof. Enrico Bonatti Dipartimento di scienze della Terra, Università La Sapienza di Roma, Prof. Franco Barberi Dipartimento di Scienze della Terra, Università di Roma Tre e lo stesso autore Luca Lupi.

05 October 2009

On Monday 5 October, we’ve showed in Florence, at IGM – Geographic Military Institute, the second volume named “Dancalia, l’esplorazione dell’Afar, un’ avventura italiana”, written by Luca Lupi, explorer, photographer and writer. The two volumes are about the exploration of a piece of land in Africa, teh Afar.Graphics design of the two volumes is by MBVision under the art direction of Max Pinucci and Sara profeti in collaboration with Antonio Viscido. The publishers are IGM – Geographic Military Institute and Tagete Edizioni with the support of Ente Cassa di Risparmio di Firenze.
There were: Brig. Gen. Carlo Colella, commander of the IGM, and the lawyer Michele Gremigni, head of Cassa di Risparmio di Firenze, Prof. Enrico Bonatti Dipartimento di scienze della Terra, Università La Sapienza di Roma, Prof. Franco Barberi Dipartimento di Scienze della Terra, Università di Roma Tre and Luca Lupi.

26 Giugno 2009

MBVision sta lavorando al secondo volume di “Dancalia, l’esplorazione dell’Afar, un avventura italiana”, scritto da Luca Lupi, esploratore, fotografo e geologo.
I due volumi rappresentano uno studio molto approfondito sull’Afar, terra quasi del tutto inesplorata fino a ora. L’uscita del secondo volume è prevista per Settembre 2009.

La grafica dei volumi è curata da
MBVision sotto l’art direction di Max Pinucci eSara Profeti, in collaborazione con Antonio Viscido. Entrambe le edizioni sono edite da IGM – Istituto Geografico Militare, Firenze e da Tagete Edizioni, con il contributo dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze.

26 June 2009

MBVision is working on the second volume of  Dancalia, l’esplorazione dell’Afar, un avventura italiana” written by Luca Lupi, explorer, photographer and writer.The second volume will be out on September 2009.
Graphic design
made by MBVision under the art direction of Max Pinucci and Sara Profeti in collaboration with Antonio Viscido. The publishers are IGM – Geographic Military Institute and Tagete Edizioni.

26 Febbraio ’09
E’ uscito, sull’ultimo numero de “Il Falco Letterario” un articolo di due colonne dedicato all’edizione 2008 del Creactivity. L’articolo, a firma di Max Pinucci, è inserito nelle pagine dedicate all’ISIA di Firenze.

26 Febbraio ’09
Published, in the last edition of  “Il Falco Letterario” an article (2 columns) dedicated to the 2009 edition of Creactivity. Signed by Max Pinucci.

Presentazione "Dancalia - l'esplorazione dell'Afar,un'avventura italiana"25 Febbraio ’09

Mercoledì 25 Febbraio, a Firenze, presso l’IGM-Istituto Geografico Militare, si è svolta la presentazione del libro scritto da Luca Lupi, esploratore, fotografo e scrittore. Luca Lupi è autore di due volumi intitolati “Dancalia, l’esplorazione dell’Afar, un avventura italiana”, che raccontano, sia dal punto di vista geologico, geografico, antropologico ed etnografico, l’esplorazione di questa porzione di terra africana a settentrione del triangolo dell’Afar. L’uscita del secondo volume è prevista per dicembre 2009.La grafica dei volumi è curata da MBVision sotto l’art direction di Max Pinucci e Sara Profeti, in collaborazione con Antonio Viscido. Entrambe le edizioni sono edite da IGM – Istituto Geografico Militare, Firenze e da Tagete Edizioni, con il contributo dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze.
Hanno partecipato alla presentazione il giornalista e fotoreporter Andrea Semplici
che ha coordinato gli interventi, il Brig. Gen. Carlo Colella, Comandante Istituto Geografico Militare e l’Avv. Edoardo Speranza, Presidente dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze. Ospiti della giornata, oltre ad appassionati e studenti, il Prof. Rosi Mauro, Dipartimento di Scienze della Terra, Universita’ di Pisa, il Prof. Marino Martini, Dipartimento di Scienze della Terra, Universita’ di Firenze, il Prof. Ernesto Abbate, Dipartimento di Scienze della Terra, Universita’ di Firenze, il Prof. Claudio Cerreti, Societa’ Geografica Italiana, Roma e il Prof. Francesco Surdich, Docente di Storia delle esplorazioni e scoperte geografiche, Universita’ di Genova.

25 February ’09

On wednesday 25 February, we’ve showed in Florence, at IGM – Geographic Military Institute, a book written by Luca Lupi, explorer, photographer and writer. Luca Lupi is the author of two volumes named “Dancalia, l’esplorazione dell’Afar, un avventura italiana”, these are about the exploration of a piece of land in Africa, the Afar. The second volume will be out on December 2009.
Graphic design made by MBVision under the art direction of Max Pinucci and Sara Profeti in collaboration with Antonio Viscido. The publishers are IGM – Geographic Military Institute and Tagete Edizioni.
There were: journalist and fotoreporter Andrea Semplici, Brig. Gen. Carlo Colella, commander of the IGM, and the lawyer Edoardo Speranza, head of Ente Cassa di Risparmio Firenze. Guests: Prof. Rosi Mauro, Prof. Marino Martini, Prof. Ernesto Abbate and Prof. Francesco Surdich.