Archivi per la categoria: Product Design

libro-idintos-composit
Realizzato dall‘ISIA Firenze, Istituto per il Design del Prodotto e della Comunicazione del MIUR, partner del progetto IDINTOS, curato dal prof. Biagio Cisotti, il libro “The Making Of The Seaplane Idintos” è stato presentato al Creactivity X, Museo Piaggio, Pontedera, il 26 novembre scorso. Come in un taccuino di bordo, il libro racconta la gestazione e la realizzazione di un velivolo anfibio idrovolante ultraleggero con configurazione alare “prandtlplane”, attraverso i contributi di esperti e docenti tra i quali Max Pinucci, che con MBVision è stato partner del progetto, co-finanziato dalla Regione Toscana.

Realized by ‘ISIA Firenze (Institute for Product and Communication Design of the Ministry of Education), project partner of IDINTOS, edited by prof. Biagio Cisotti, the book “The Making Of The Seaplane Idintos” was presented during Creactivity X, Museo Piaggio, Pontedera, Nov. 26. Like a diary, the book tells the gestation and development of an amphibian ultralight seaplane with “prandtlplane” wing configuration, through the contributions of experts and professors including Max Pinucci, who, together with MBVision, have been project partner of IDINTOS, co- funded by Regione Toscana.

http://www.idintos.eu/

Annunci

testataFB
Dal 3 al 5 sett., nello splendido scenario della città di Erice, Sicilia, si è tenuto il quinto meeting del progetto Hypstair. Nei locali del Centro Di Cultura Scientifica Ettore Majorana, assieme ad i partner del progetto, MBVision ha esposto gli avanzamenti delle HMI disegnate per le motorizzazioni ibride per aerei leggeri. I risultati di Hypstair sono stati presentati anche alla conferenza “Variational Analisys and Aerospace Engineering III”.
http://www.hypstair.eu/

From Sept. 3 to 5, in the beautiful scenery of the town of Erice, Sicily, the fifth meeting of the project Hypstair was held. At the Ettore Majorana Center for Scientific Culture, together with the project partners, MBVision presented their achievements in the HMI design for hybrid engines in the light aircraft field. The results of Hypstair were also presented at the conference “Variational Analysis and Aerospace Engineering III”.
http://www.hypstair.eu/

meeting-testata
4-5 febbraio: quarto meeting per il progetto Hypstair, dedicato alla progettazione e realizzazione di una motorizzazione ibrida per velivoli di Aviazione Generale. I partner, Pipistrel doo (Slovenia), Siemens AG (Germania), MBVision e Università di Pisa sono stati ospitati dalla Università di Maribor (Slovenia) nella città fluviale. Nella riunione, sono stati presentati gli avanzamenti del progetto e i prossimi impegni, tra i quali la partecipazione, in aprile, alla fiera AERO2015 di Friedrichshafen.

Feb. 4-5: fourth meeting for the project  Hypstair, dedicated to the design and implementation of a hybrid engine for general aviation aircraft. The partners,  Pipistrel doo (Slovenia), Siemens AG (Germany), MBVision and University of Pisa were hosted by the University of Maribor (Slovenia) in the riverside city. At the meeting have been discussed the progress of the project and next commitments, including the participation, in April, to the fair AERO2015, Friedrichshafen.

ADI_Index_2014_ -LOW
IDINTOS, Idrovolante Innovativo Toscano, è stato selezionato per la prestigiosa pubblicazione ADI Design Index 2014. I progetti, individuati dall’Osservatorio Permanente per il Design di ADI, oltre ad essere presentati in mostre itineranti, concorreranno per l’attribuzione del Compasso d’Oro, il più importante premio italiano. Il riconoscimento da parte di ADI è la conferma della riuscita progettazione del velivolo, realizzato da un consorzio di aziende e università, cofinanziate dalla Regione Toscana. MBVision si è occupato della progettazione della plancia, del marketing e della comunicazione, mentre Max Pinucci ha collaborato con il capoprogetto, Aldo Frediani, per il coordinamento delle attività di design per il velivolo.

The two-seater seaplane IDINTOS was selected for the prestigious publication ADI Design Index 2014. The projects, identified by the Permanent Observatory for Design by ADI, as well as being presented in traveling exhibitions, will compete for the attribution of the Compasso d’Oro, the most important Italian award. The recognition by ADI is the confirmation of the successful design of the aircraft, realized by a consortium of companies and universities, co-financed by the Tuscany Region. MBVision took charge of the design of the dashboard, marketing and communication, while Max Pinucci worked with the project manager, Aldo Frediani, to coordinate the activities of the design of the aircraft.

IMG_7081
Nella splendida cornice della villa Pieve de’ Pitti, a pochi chilometri dalla sua sede operativa (Peccioli, Pisa), MBVision ha organizzato il terzo meeting del progetto Hypstair. Gli ospiti intervenuti sono arrivati dalle aziende Pipistrel doo (Slovenia), Siemens AG (Germania) e dalle università di Maribor (Slovenia) e Pisa. Le tre giornate di incontri sono state aperte da Gregor Veble (project leader) e da Max Pinucci. Obiettivo del progetto, co-finanziato nell’ambito del programma UE FP7, il design delle componenti di un sistema di propulsione ibrida per aerei leggeri. La Gallery fotografica.

In the enchanting frame of Villa Pieve de ‘Pitti, few kilometers from his headquarters (Peccioli, Pisa), MBVision organized the third meeting of the Hypstair project. The guests arrived by the companies Pipistrel doo (Slovenia), Siemens AG (Germany) and the University of Maribor (Slovenia) and Pisa. The three days of meetings were opened by Gregor Veble (project leader) and Max Pinucci. Aim of the project co-funded under the EU FP7, the design of components of a serial hybrid propulsion system for small aircraft. The Gallery
striscia

composit_bassa_wordpress
Il direttore della rivista ucraina АОН (АВИАЦИЯ ОБЩЕГО НАЗНАЧЕНИЯ), Sergey Araslanov, ha dedicato due articoli a progetti che hanno visto coinvolti Max Pinucci e MBVision. Sul numero di maggio è uscito un articolo di sei pagine di Araslanov dedicato al progetto Idintos. A luglio, invece, un articolo di cinque pagine firmato da Max Pinucci e Gregor Veble sul design del Pipistrel Panthera. Entrambi gli articoli hanno guadagnato anche la copertina della rivista aeronautica.

The editor of the Ukrainian АОН (АВИАЦИЯ ОБЩЕГО НАЗНАЧЕНИЯ) magazine, Sergey Araslanov, dedicated two articles to projects that involved Max Pinucci and MBVision. On May issue came out a six-page article (by Araslanov) devoted to the project Idintos. In July, again, a five-page article signed by Max Pinucci and Gregor Veble on the design of Pipistrel Panthera. Both articles have also gained the cover of the aeronautical magazine.

DSCN0137
MBVision
ha partecipato con un corner espositivo all’edizione 2014 di AERO, fiera di aviazione internazionale a Friedrichshafen. Il Pipistrel Panthera (per il quale MBVision ha curato il design degli interni e della comunicazione) ha ricevuto un nuovo premio di design: la rivista tedesca Aerokurier lo da designato “Aircraft of the Future” . La slovena C2P ha presentato la versione Sporty del 2+2 ONE, di cui MBVision ha curato il design di interni, plancia, livree e materiali di comunicazione. In anteprima assoluta, è stato esposto il prototipo di IDINTOS, di cui Max Pinucci ha coordinato la parte di design degli interni, la plancia e la comunicazione del progetto. Nella giornata precedente all’apertura, Max Pinucci, in qualità di partner aziendale del progetto Hypstair e portavoce di MBVision, ha parlato nel corso della giornata di lavori dedicati al futuro delle motorizzazioni ibride per velivoli. Sono stati presi contatti con aziende per nuovi progetti e collaborazioni.

MBVision participated with an exhibition corner to 2014 AERO, international aviation trade fair in Friedrichshafen. The Pipistrel Panthera (for which MBVision designed the interiors and the communication materials), received a new design award: the German magazine Aerokurier designated it “Aircraft of the Future”. The Slovenian C2P presented the Sporty version of the 2 +2 ONE, for which MBVision oversaw the designed interiors, dashboard, liveries and communication materials. The prototype IDINTOS, of which Max Pinucci coordinated the interior design, the dashboard and the communication, was introduced as an international news. On the day preceding the opening, Max Pinucci, partner with MBVision of the project and Hypstair, did his intervention during the workshop dedicated to the future of hybrid engines for aircraft. New projects and collaborations have been launched for future collaborations.
testata2

DSCN0106
Al salone AERO 2014 di Friedrichshafen è stato presentato il prototipo del velivolo IDINTOS, idrovolante anfibio ultraleggero. Il progetto di ricerca, realizzato da un gruppo di facoltà universitarie (DICI -capofila- e DESTEC dell’Università di Pisa, e ISIA Firenze) e di un gruppo di partner azienda, tra i quali MBVision e ISIA Firenze, è stato cofinanziato dalla Regione Toscana. L’attività è ufficialmente terminata nell’agosto scorso. Lo stand (B4-105) è stato visitato da migliaia di spettatori di quello che è l’appuntamento più importante dell’aviazione da turismo europea, e sono stati presi importanti contatti con operatori ed aziende. MBVision, per AERO 2014 si è occupata del progetto dello stand e della realizzazione dei materiali di comunicazione.

The prototype of IDINTOS aircraft, ultralight amphibious seaplane, was presented at the exhibition AERO Friedrichshafen 2014. The research project, carried out by a group of university faculties (DICI -leader- and DESTEC, University of Pisa, and ISIA Firenze) and a group of business partners, including MBVision and ISIA Firenze, has been co-financed by Tuscany Region. The project officially finished in August 2013. The stand (B4-105) has been visited by thousands of spectators of the most important event of the European general aviation, and important contacts with professionals and companies were established. MBVision was responsible for the stand design and the realization of the communication materials.
testata

Untitled-2
Nella giornata di martedì 7 aprile, nella sala Austria della Fiera di Friedrichshafen, si è tenuto un workshop organizzato dal consorzio Hypstair e dedicato al futuro delle motorizzazioni ibride per velivoli di Aviazione Generale. Alla presenza dei partner Hypstair (Pipistrel, Siemens, Università di Maribor e di Pisa, MBVision) e di aziende ed enti (tra i quali rappresentanze di EASA e FAA) gli speaker si sono alternati sul palco affrontando varie tematiche, dalla gestione dell’energia alle specifiche certificazioni. Max Pinucci e Sergio Barlocchetti (consulente per MBVision) hanno presentato una relazione, dedicata al design delle interfacce per velivoli, dal titolo “Standardization process in the Graphic User Interfaces“.

On Tuesday, April 7, in the Austria room at the Friedrichshafen, a workshop, organized by Hypstair consortium and dedicated to the future of hybrid engines for General Aviation aircraft, was held. At the presence of the Hypstair partners (Pipistrel, Siemens, University of Maribor and Pisa, MBVision), companies and institutions (including representatives of EASA and FAA), the speakers discussed various topics, from energy management to specific certifications. Max Pinucci and Sergio Barlocchetti (MBVision’s consultant) presented their speech, dedicated to the design of interfaces for light aircraft, entitled “Standardization process in the Graphic User Interfaces“.

WP_20140319_012
Il 19 e 20 marzo il partenariato Hypstair si è riunito a Norimberga negli stabilimenti di Siemens. Due giorni intensi di relazioni e interventi dedicati alla progettazione di motorizzazioni ibridi per velivoli di Aviazione Generale nel cuore del colosso industriale tedesco. MBVision, con gli interventi di Max Pinucci e Marco Ferracci, ha presentato l’ultima versione della Human Machine Interface specificamente progettata per questi innovativi propulsori. Dopo l’incontro è stata effettuata una interessante visita ai reparti di produzioni dei motori elettrici per la mobilità di Siemens.
On 19 and 20 March, the Hypstair Partnership met in Nuremberg in the factories of Siemens. Two days of intense relationships and presentations dedicated to the design of hybrid engines for General Aviation aircraft in the heart of German industrial giant. MBVision (Max Pinucci and Marco Ferracci) has unveiled the latest version of the Human Machine Interface specifically designed for these innovative powertrains. After the meeting, an interesting visit to the Siemen’s departments of production of electric motors for transportation.

mbvision
Il 22 novembre, nel corso di Crea©tivity, negli spazi del Centrum Seite Sois (ex Archivio Piaggio, Pontedera), dopo tre anni di lavoro è stato ufficialmente presentato l’idrovolante innovativo Idintos. Di fronte ad oltre 200 visitatori, Aldo Frediani (capoprogetto) e il team di Idintos hanno tenuto una conferenza di grande spessore scientifico. Ospiti, INSEAN-CNR, Politecnico di Milano, Zefiro, Regione Toscana. Erano inoltre presenti rappresentanze di Pipistrel, IUAV Venezia, La Sapienza – Roma. Max Pinucci ha parlato della “centralità del pilota nel progetto”. La mostra è stata allestita da MBVision, presente con un proprio stand. Dieci anni prima, con Fondazione Piaggio e ISIA Firenze, Max Pinucci aveva organizzato Pegasus, Toscana con le Ali, punto di inizio di un processo che in dieci anni ha portato a cinque progetti di ricerca: Prina, Demass, Prandtlplane, Idintos, Hypstair, che hanno coinvolto università e aziende.

On 22 November, during Crea©tivity, in the spaces of Centrum Seite Sois (ex Archive Piaggio, Pontedera), after three years of work was officially presented the seaplane innovative Idintos. In front of 200 guests, Aldo Frediani (project leader) and the team Idintos held a scientific conference. Guests, INSEAN-CNR, Politecnico di Milano, Zefiro, Regione Toscana. Also present were representatives from Pipistrel, IUAV Venezia, La Sapienza – Roma. Max Pinucci spoke about “the centrality of the pilot in the project”. The exhibition has been organized by MBVision. Ten years earlier, with Piaggio Foundation and ISIA Florence, Max Pinucci had organized Pegasus, Tuscany with Wings, the starting point of a process which in ten years has led to five research projects:Prina, Demass, Prandtlplane, Idintos, Hypstair, involving universities and companies.

calimero

DSC06560
Dopo i due moke-up statici in scala 1:18 e 1:10, il modello volante radiocomandato  e quello per la galleria del vento (entrambi in scala 1:4) e la fusoliera/scafo in scala 1:3 realizzata per i test in Vasca Navale di Roma, il prototipo a dimensioni reali è in assemblaggio presso la EDI Progetti, partner del progetto IDINTOS. Le strutture esterne del velivolo, interamente in compositi, sono state realizzate dalla slovena C2P, poi rifinite, assemblate e allestite in Toscana, sotto la supervisione del partenariato, coordinato dal DIA dell’Università di Pisa. MBVision ha curato la supervisione del progetto degli interni e in particolare il design della plancia, oltre alla promozione ed alla comunicazione del velivolo e del progetto di ricerca, co-finanziato dalla Regione Toscana.

After two static mock-up in a scale of 1:18 and 1:10, the radio-controlled flying model and that for the wind tunnel (both in scale 1:4) and the 1:3 scale fuselage/hull for testing in Froude’s tank (Vasca Navale), EDI Progetti (project partner of IDINTOS) is working on the real-scale prototype. The external structures of the aircraft, all in composite, were produced by the Slovenian C2P, then finished, assembled and fitted in Tuscany, under the supervision of the partnership, coordinated by DIA of the University of PisaMBVision oversaw the design of the interior and in particular designed the dashboard, in addition to promotion and communication of the aircraft and his project, co-funded by Region of Tuscany.
buttare11

cover_blog
Il progetto HYPSTAIR è dedicato allo sviluppo di propulsori ibridi certificati per velivoli leggeri. Tra i partner, Pipistrel (capofila) azienda aeronautica slovena, forte dell’esperienza acquisita nel settore di velivoli a propulsione elettrica (sui i Taurus G4 e Electro), Siemens, colosso industriale che non ha bisogno di presentazione, le Università di Maribor, Slovenia, sezione Aerospaziale del Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Pisa ed MBVision. Questa si occuperà dello sviluppo delle interfacce di gestione/monitoraggio (HMI) dei propulsori e della comunicazione del progetto. Co-finanziato dall’Unione Europea, avrà una durata biennale. Il kick-off meeting si è tenuto presso l’azienda slovena Pipistrel, ad Ajdovscina il 10-11 ottobre.

The project HYPSTAIR is dedicated to the development of hybrid propulsion system components and sub-systems for electrical light aircraft. Among the partners, Pipistrel (leader), Slovenian aviation company, with his experience acquired in the area of aircraft with electric propulsion (Taurus Electro and G4), Siemens, industrial giant that needs no presentation, Università of Maribor, Slovenia, the Department of Aerospace Engineering, University of Pisa and MBVision, who will develop interfaces for monitoring (HMI) of the engines and the communication of the project. Co-financed by the European Union, Hypstair will have a duration of two years. The kick-off meeting was held at the Slovenian company Pipistrel, Ajdovscina, on 10-11 October.

PANTHERA_LOW
Sul numero di giugno della rivista Volare è uscito un articolo, firmato da Max Pinucci e dedicato alla prova in volo del velivolo Panthera da lui effettuata, assieme al capo collaudatore Mirko Anžel presso l’aeroporto sloveno di Ajdovscina, dove ha sede lo stabilimento della Pipistrel Light Aircraft. Il Panthera ha effettuato il suo primo volo il 4 aprile. Il team di progetto, capitanato dal CEO Ivo Boscarol, ha visto  Gregor Veble, fisico, aerodinamico e professore universitario, l’ingegnere elettronico Tine Tomazic, Vid Plevnik, ingegnere strutturista. Max Pinucci ed MBVision hanno curato il design degli interni, delle finestrature e i materiali di comunicazione del quadriposto ad alte prestazioni Panthera.

In the June issue of the magazine Flying was released an article, signed by Max Pinucci, dedicated to his flight test of the aircraft Panthera, together with the chief test Mirko Anzel at the Slovenian airport  of Ajdovscina, headquarter of Pipistrel Light Aircraft. The Panthera made ​​its first flight on April 4. The project team, led by CEO Ivo Boscarol, saw Gregor Veble, physical, aerodynamic and university professor, Tine Tomazic electrical engineer, Vid Plevnik, structural engineer. Max Pinucci and MBVision and took care of the interior design, the shape of the windows and the communication materials for the high-performance four-seat Panthera aircraft.

buttare3Presentato alla fiera AERO2013 di Friedrichshafen, lo ONE, prodotto dall’azienda slovena C2P, è il risultato di una collaborazione nata nella scorsa edizione dell’evento aeronautico. Max Pinucci e Marco Ferracci di MBVision hanno lavorato a stretto contatto con Iztok Salomon, progettista e titolare, il Team C2P e Michael Schuhbeck, distributore del velivolo. Lo One è un aereo leggero a 2+2 posti, ala bassa in compositi. MBVision ha progettato gli interni, la plancia strumenti, le sedute, le livree e i materiali di comunicazione. L’ottima accoglienza che ONE ha ricevuto ad AERO ha premiato la collaborazione. La gallery.

Presented at AERO2013 in Friedrichshafen, the ONE, produced by the Slovenian C2P is the result of a collaboration born in the last edition of the fair. Max Pinucci and Marco Ferracci of MBVision worked closely with Iztok Salomon, designer and owner, the C2P Team and Michael Schuhbeck, distributor of the aircraft. The One is a light 2 +2 seat low-wing alla-composite light aircraft. MBVision designed the interior (instrument panel, seats, cockpit), the livery and communication materials. ONE had a warm welcome, a great result for the team’s work. The gallery
buttare3

aviator_Lehti_PantheraxFBLa rivista finlandese Aviator-Lehti ha pubblicato sul numero di maggio un articolo dedicato al Pipistrel Panthera. Nelle quattro pagine, l’intervista a Max Pinucci, membro del design team del pluripremiato velivolo quadriposto, realizzata da Kusti Kairikko, direttore del magazine (disponibile in video su YouTube). Sempre nello stesso numero, all’interno dello spciale novità AERO13, un box dedicato al progetto Idintos.

The Finnish magazine Aviator-Lehti published in the May issue an article dedicated to the Pipistrel Panthera. In the four-page article, an interview with Max Pinucci, member of the design team of award-winning four-seater aircraft, signed by Kusti Kairikko, director of the magazine (available also on video on YouTube). In the same issue, within the spciale new AERO13, a box dedicated to the Idintos project.

invito-Aero-MBVision
In questa edizione di AERO, Friedrichshafen, Germania, la più importante fiera europea nel settore dell’Aviazione Leggera e Generale, MBVision partecipa attivamente con la presenza presso lo stand IDINTOS, padiglione B4-104. In questa edizione 2013 di AERO, sono ben tre i modelli presentati al pubblico i quali Max Pinucci e MBVision hanno collaborato. Il Pipistrel Panthera, quadriposto ad alte prestazioni sloveno, il C2P One, 2+2 LSA/VLA sempre sloveno, e l’idrovolante anfibio IDINTOS (progetto di ricerca finanziato dalla Regione Toscana che vede MBVision quale partner). Per questi velivoli, sono stati progettati gli interni, le plance strumenti, le vetrature, le verifiche di ergonomia e soluzioni di livree.  Inoltre, verranno presentati gli ultimi prodotti della  Hun in the Sun Poster Collection.

In this edition of AERO, Friedrichshafen, Germany, the most important European trade fair in the field of Light and General Aviation, MBVision is present in the stand IDINTOS, Hall B4-104. In this edition 2013 of AERO, three new models presented have been made in collaboration with Max Pinucci and MBVision. Pipistrel Panthera, high-performance four-seat, C2P One,  2 +2 LSA / VLA aircraft, and the IDINTOS seaplane (research project funded by Regione Toscana wich MBVision is partner). For these aircraft has been designed interiors, instrument panels, window shaping, verification of ergonomics and solutions for liveries. We also will introduce new products of the Hun in the Sun Poster Collection.

 

Untitled-1Il 4 aprile scorso, presso l’aeroporto di Cerklje ob Krki, Brezovica, Slovenia, il Pipistrel Panthera ha effettuato il suo volo di battesimo. Dopo quattro anni di intensa progettazione, l’aereo ha brillantemente superato il test più atteso: il volo di collaudo. I piloti hanno elogiato le caratteristiche di pilotaggio, e hanno raggiunto i parametri calcolati in fase di progetto. Il Panthera è un innovativo velivolo di Aviazione Generale, capace di trasportare 4 persone per 1800 km, volando a 200 nodi (370 kmh), consumando solamente 38 litri/ora. Interamente in compositi, ha un carrello retrattile in titanio ed è equipaggiato di paracadute balistico. Max Pinucci ed MBVision hanno partecipato al progetto per gli interni, il disegno della vetratura, il logo e i prodotti di comunicazione, tra i quali il website ufficiale.

On 4 April, at the airport in Cerklje ob Krki, Brezovica, Slovenia, the Pipistrel Panthera made ​​its maiden flight. After four years of intense working, the aircraft has successfully passed the most anticipated: the test flight. The pilots have praised the handling characteristics, and achieved the performances calculated in the design phase. Panthera is a revolutionary 4-seat General Aviation aeroplane, capable of flying 4 people for 1000 NM, cruising at 200 kts, burning only 10 gallons of fuel per hour. With full composite construction with titanium retractable undercarriage, enhanced comfort and parachute rescue system standard, Panthera can be equipped with the conventional, hybrid, or all electric propulsion system. Max Pinucci and MBVision participated in the project: the interior, the design of the canopy, the logo and communications products, including the official website.

provaplanciaFBAllo scopo di dotare l’idrovolante IDINTOS, progetto di ricerca della Regione Toscana, di una plancia strumenti di nuova concezione, Max Pinucci ed MBVision hanno ipotizzato un nuovo layout. La plancia, concepita come glass cockpit, presenta un’unica superficie touchscreen in policarbonato che nasconde due display da 9″ e uno strumento multifunzione da ø 57mm. Realizzata in collaborazione con aziende del settore nautico ed aeronautico, la plancia verrà presentata presso le stand IDINTOS alla fiera AERO2013 di Friedrichshafen a fine aprile prossimo.

In order to provide the seaplane IDINTOS (a research project of the Region of Tuscany) a newly designed instrument panel, Max Pinucci and MBVision have designed a new product. The dashboard has designed as a glass cockpit, with a single touchscreen polycarbonate display that hides two 9 ” monitors and a 57mm multifunction instrument. Carried out in collaboration with nautical and aeronautical companies, the dashboard will be presented in the stand IDINTOS at AERO2013, Friedrichshafen, end of April.

Una serie di appuntamenti hanno permesso di portare avanti a tappe forzate lo sviluppo del progetto del velivolo C2P ONE. Max Pinucci ed MBVision si stanno occupando del design degli interni e di alcuni dettagli esterni (carenature ruote, livreee, ecc). L’attività è svolta in sinergia con il gruppo di progettazione della slovena C2P, capitanato dal titolare, l’ingegnere e pilota sportivo Iztok Salomon. I dettagli degli interni sono stati pensati in due diverse configurazioni, differenti tra loro per i materiali utilizzati, mentre molta attenzione è stata posta sull’ergonomia e sul design della plancia, pensata in configurazioni modulabili. Prossimo obiettivo, la presentazione della configurazione definitiva presso la fiera Aero13 di Friedrichshafen, Germania.

The development of the aircraft C2P ONE is progressing quickly. Max Pinucci and MBVision are working on the design of the interior and some exterior details (wheel fairings, livreee, etc.) in close collaboration with the design team of Slovenian C2P, led by the owner, engineer and sport pilot Iztok Salomon. The details the interior have been conceived in two different configurations. Much attention has been paid to ergonomics and the dashboard configuration. Next goal, the presentation of the final configuration Aero13 at the fair in Friedrichshafen, Germany.

http://www.c2p.aero/
http://c2p-one.blogspot.it/
La gallery è QUI


In veste di guest professor, Max Pinucci è stato invitato a tenere alcuni incontri in Polonia dedicati al design del prodotto e della comunicazione. Il primo intervento si è svolto a Danzica l’11 maggio per l’inaugurazione di About Design, prima edizione di un evento fieristico dedicato alla produzione industriale, in particolare nell’ambito dell’arredamento e del living. Il secondo appuntamento è stata una lezione aperta presso la sede di Viamoda, istituto italo-polacco basato a Varsavia Sempre a Varsavia, nella prestigiosa università Kozminski, ha tenuto una conferenza all’interno di un master in management del lusso. Le tematiche hanno spaziato dal branding alla progettazione di beni e servizi, fino a carrellate retrospettive di case history dedicate al made in Italy.

As a guest professor, Max Pinucci was invited to hold several meetings in Poland dedicated to product design and communication. The first intervention took place in Gdansk for the inauguration of the event About Design. The second event was a lecture at the headquarters of Viamoda, Italian-Polish institute based in Warsaw. The last took place at the prestigious Kozminski University, ranging from brand management to retrospective case histories dedicated to Made in Italy.

La rivista tedesca Flieger Magazin ha conferito al velivolo Panthera il premio Award 2012 come migliore quadriposto all’AERO12 di Friedrichshafen. Il prestigioso riconoscimento ha dato ulteriore valore al progetto che Max Pinucci ed MBVision hanno realizzato nel corso della collaborazione con il Design Team della slovena Pipistrel.

The German Flieger Magazin has awarded the Panthera aircraft with the Award 2012 as the best 4seat during AERO12 Friedrichshafen. The prestigious award given further value to the project that Max Pinucci and MBVision realized in collaboration with the Design Team of Pipistrel, Slovenia.

http://www.facebook.com/media/set/?set=a.3178874675887.154944.1386265987&type=3

Il giorno è arrivato. All’apertura dell’edizione 2012 di AERO, la più importante fiera internazionale di aerei da turismo, nel padiglione A5, campeggiava, vero, impeccabile, filante, il prototipo del Panthera, il nuovo dreamplane di Pipistrel. 3 lunghi anni di lavoro e di progetti per disegnare, assieme al brillante team sloveno, gli interni dell’aereo e, all’esterno, la linea della vetratura.
Max Pinucci e il team di MBVision, affiancato da collaboratori e studenti, hanno curato il design degli interni, i materiali e l’ergonomia del Panthera in perfetta sinergia con i progettisti: plancia e top, tunnel, comandi, sedute anteriori e posteriori, braccioli, rivestimenti e tappeti, cuciture, maniglie, targhette. Ogni dettaglio è stato studiato e specificamente disegnato per il filante velivolo, top di gamma della Azienda di Ivo Boscarol. Il velivolo ha ottenuto un grandissimo successo, conquistando copertine di riviste e attenzione sui media tradizionali e online. Un plauso particolare al team Pipistrel: Gregor Veble, Tine Tomazic e Vid Plevnik, responsabili di progetto, e a tutto il team.

At the opening edition of AERO 2012, the largest international exhibition of aircraft, in Hall A5, stood, true, flawless, streamlined, the prototype of Panthera, the new dreamplane of Pipistrel. 3 long years of work and projects to draw together the brilliant Slovenian team, the interior of the aircraft and the outside line of the glazing.
Max Pinucci, MBVision and a dedicated team took care of the interior design, materials and ergonomics of Panthera in perfect synergy with the designers: the bridge and top, tunnel, controls, seats front and rear armrests , carpets and upholstery, seams, door handles, nameplates. Every detail has been researched and designed specifically for the sleek aircraft, flagship company of Ivo Boscarol. The aircraft has achieved a great success, winning the covers of magazines and focus on traditional media and online. A special praise to the team Pipistrel: Gregor Veble, Tine Tomazic and Vid Plevník, project managers, and the whole team.

La chiusura dell’esposizione ospitata presso il Centrum Sete Sois di Pontedera, segna l’ultima giornata dell’edizione 2011 del Creactivity, Ricerca e Innovazione nel Design (17 e 18 novembre). Coordinata da Massimiliano Pinucci, in questa sesta edizione dell’evento, nonostante la congiuntura economica poco favorevole ai momenti culturali ((il budget ridotto ha richiesto molta attenzione ma senza tagli al programma)), il successo è stato ampiamente raggiunto. Una delle migliori edizioni. Nuovi partner, come il consorzio Pont-Tech, hanno contribuito alla riuscita dell’evento dedicato al design, alla ricerca e all’innovazione, storicamente ospitato dal Museo Piaggio di Pontedera. La partecipazione, nonostante lo sciopero nazionale nella prima giornata, è stato massiccio: 258 studenti iscritti al WorkOut (e altrettanti presenti per conferenze e presentazioni), docenti, ospiti e rappresentanti istituzionali provenienti da università e scuole italiane e straniere: ABADIR (Catania), Accademia di Belle Arti (Firenze) Accademia Galli (Como), Chongquing University (Cina), ISIA Firenze, ISIA Roma, Istituto Modartech (Pontedera), IUAV (Venezia), LABA (Firenze), Palazzo Spinelli (Firenze), Politecnico di Milano, Scuola Internazionale di Comics (Firenze), Università di Firenze (Disegno Industriale, Calenzano), Università di Nova Gorica (Slovenia), Università di Pisa (Ing. Aerospaziale, Ing. Sistemi, Economia). Presenti rappresentanze di studenti delle scuole superiori toscane: da Arezzo, Cascina, Cecina, Firenze, Lucca, Pisa, Pistoia, Pontedera, Sansepolcro, Volterra. Molte le presenze istituzionali: CNAM (Cons. Naz. AFAM Ministero Università e Ricerca), Comune di Pontedera, ELIA (European League of the Institutes of Arts, Amsterdam), Provincia di Pisa, Regione Toscana, ADI deleg. Toscana, Artex, Società Italiana Marketing. Keynote a cura di Franco Raggi (architetto, designer ed esperto), Luigi Bandini Buti (ergonomo), Gregor Veble (vincitore del NASA Green Prize, progettista e docente), Benito Luigi Giovannetti (imprenditore). Quattro conferenze e incontri, tra presentazioni di progetti (IDINTOS e Scenari di Innovazione Mobile e Nautica) alla creatività quale motore di sviluppo territoriale, all’internazionalizzazione nella formazione a cura di ELIA. E il divertente momento di confronto del Pecha Kucha Night della notte del 17.11, che ha visto una coreografia introduttiva di Axe Ballet e Animation Lights Project. Sei le scuole premiate nel workshop coordinato da Angelo Minisci e presieduto da Marco Lambri, direttore del Centro Stile di Piaggio & C. Il tutto trasmesso in diretta sul portale Intoscana.it, organo della Fondazione Sistema Toscana.
Per informazioni, contatti, curiosità: il sito, progettocreactivity.com e la pagina Facebook dell’evento.

Creactivity, Research and Innovation in Design (17 and 18 November). Directed by Max Pinucci, in this sixth edition of the event, the success has been largely achieved. One of the best editions of this event, traditionally hosted by the Piaggio Museum in Pontedera. Participation was solid 250 students enrolled in the workout (and 200 more for conferences and presentations), teachers, guests and institutional representatives from Italian and foreign schools and universities, representations of high school students and many institutional presence. Keynote by Franco Raggi (architect, designer and expert), Luigi Bandini Buti (ergonomist), Gregor Veble (NASA Green Prize winner, designer and teacher), Benito Luigi Giovannetti (entrepreneur). Conferences, meetings, exhibitions and a Pecha Kucha Night.

All’Aeroporto dei Parchi, L’Aquila, nel corso dell’evento Aviation Day Expo, è stato presentato il progetto IDINTOS. La conferenza stampa è stata tenuta da Max Pinucci e Vittorio Cipolla in rappresentanza del partenariato del progetto, finanziato dalla Regione Toscana. Aviation Day ha visto la partecipazione di aziende del panorama aeronautico quali Cirrus, Pilatus Aircraf, Diamond Aero, Fly Latino, Vulcanair, Pipistrel, Pro Mecc, Oma sud, BRM avio, I.C.P. Sono stati presi contatti con altre Università (L’Aquila, Padova e Ancona) interessate a nuove collaborazioni per progetti di ricerca.

At the Aeroporto die Parchi, L’Aquila, during the Aviation Day Expo, the project IDINTOS was presented. The press conference was held by Max Pinucci and Vittorio Cipolla in behalf of the partnership of the project, funded by the Tuscany Region. Contacts have been made with other Universities (L’Aquila, Padova and Ancona) interested in new partnerships for research projects.

Ha preso il via IDINTOS, progetto finanziato dalla Regione Toscana dedicato a disegno e prototipazione di un idrovolante innovativo ultraleggero basato sulla configurazione alare Prandtlplane. Tra le prime attività, MBVision e ISIA Firenze ed i partner aziendali ed accademici (in particolare il capofila, il Dip. di Ingegneria Aerospaziale di Pisa, con il prof. Aldo Frediani) hanno iniziato a definire concettualmente alcune variabili di progetto, come la posizione del propulsore e il layout del cockpit. Inoltre, è stata svolta un’attività di benchmark, attraverso la raccolta di schede di competitor e soluzioni tecniche e, in particolare, la partecipazione a fiere di settore in Italia e in Europa. MBVision ha disegnato il logo del partenariato è ha rilasciato la prima versione del website.

IDINTOS took off. The IDINTOS, co-financed by Regione Toscana, is a research project dedicate to a new, non-conventional innovative microlight seaplane based on the Prandtlplane configuration. Leaded by prof. Aldo Frediani of the  Department of Aerospace Engineering, University of Pisa, the partnership (including MBVision and ISIA Firenze) has started the project working on preliminary configuration of the cockpit and on a screening to individuate sector benchmarks. MBVision designed also the logo and is working on the first release of the the website.

Dopo due anni di lavoro serrato, è stato presentato in occasione di Aero2010, a Friedrichshafen, il nuovo velivolo della slovena Pipistrel Light Aircraft, il quadriposto ad alte prestazioni Panthera. Max Pinucci ed MBVision hanno curato la progettazione degli interni del velivolo, della plancia e delle vetrature dell’aereo, in collaborazione con l’ottimo staff dell’Azienda, coordinato da Gregor Veble, Tine Tomazic e Vid Plevnik. il Panthera rappresenta lo stato dell’arte degli aerei quadriposto di Aviazione Generale: veloce (370 km/h in crociera), estremamente curato nella strumentazione e negli allestimenti, sarà motorizzato con propulsori convenzionali, ibridi ed elettrici. MBVision ha inoltre disegnato il logo e la brochure del velivolo, oltre a curarne la presentazione in fiera (visual e stand).

New four seat aircraft: Pipistrel Panthera.
After two years of hard work, the new hi-performance four-seat aircraft, Panthera, has presented by Pipistrel Light Aircraft during Aero 2011, in Friedrichshafen. Max Pinucci and MBVision have participated to the project, designing, in collaboration with the design dept. of the company (coordinated by Gregor Veble, Tine Tomazic and Vid Plevnik) the interiors of the plane (cockpit and dashboard), the external shape of the windows, the logo and the brochure.
The Panthera represent the state-of-the-art of his segment, with a complete range of motorizations, including classic, hybrid and electrical engine configurations.

Nello spazio espositivo del Centrum Sete Sois Sete Luas, ambiente postindustriale nel complesso Piaggio di Pontedera, nel corso dell’edizione 2010 di Crea©tivity, 3logic mk e MBVision hanno proposto un videoallestimento interattivo dedicato ai velivoli della Pipistrel Light Aircraft. Attraverso l’uso di uno schermo touchscreen e di un telecomando Nintendo wii, i visitatori potevano “vedere” attraverso le strutture di un velivolo Virus 912 esposto le dotazioni interne, i materiali, le strutture, quasi avessereo potuto disporre di una torcia a raggi x. Programmazione e set up di 3logic mk, immagini e interfacce di MBVision. Un grande ringraziamento a Pipistrel Italia.

Il 22 dicembre è stata creata ufficialmente una ATS per il progetto IDINTOS (Progettazione e realizzazione di un prototipo innovativo, basato su configurazione Prandtlplane, di idrovolante ultraleggero, al fine della creazione di un polo aeronautico in Toscana) attraverso un partenariato costituito da Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale e Dipartimento Di Sistemi Elettrici e Automazione, Universita’ Di Pisa, ISIA Firenze, C.G.S. Group, Edi Progetti, Dielectrik, Mbvision, Daxo, Humanware. Il progetto, cofinanziato dalla Regione Toscana, ha come referente il prof. Aldo Frediani del DIA di Pisa.
MBVision si occuperà di studi di mercato, progettazione e realizzazione di strumenti per la comunicazione online e tradizionali, coordinamento editoriale, organizzazione di workshop/eventi e  partecipazione a eventi/conferenze/fiere di settore. Max Pinucci coordinerà, assieme a Biagio Cisotti, le attività dell’ISIA Firenze per IDINTOS. L’Istituto fiorentino si occuperà di Design/Styling, interni e interfacce (ergonomia e usabilità). La durata del progetto sarà di 24 mesi.

On 22th february has been officialized the partnership for the IDINTOS project (design and realization of an innovative prototype, based on the Prandtlplane configuration, of a light seaplane, with the aim to create an aeronautical pole in Tuscany). Partners of the project, cofinanced by Region of Tuscany, are Dpt of Ingegneria Aerospaziale e Dpt of Sistemi Elettrici e Automazione, University of Pisa, ISIA Florence, C.G.S. Group, Edi Progetti, Dielectrik, Mbvision, Daxo, Humanware, and leaded by prof. Aldo Frediani of DIA.
MBVision will manage the marketing and communication tasks. Max Pinucci, with Biagio Cisotti, will coordinate the activities of ISIA Firenze (styling, interiors, ergonomy, usability) for next 24 months.

segnobiancoSegnobianco è una start-up dell’arredamento che nasce dall’esperienza di quarant’anni di produzione nel mondo del mobile in Toscana. I fratelli Toncelli, titolari dell’Azienda, hanno sviluppato una grande esperienza progettuale e produttiva. Dopo venti anni di lavoro manageriale, hanno deciso di fondare e sviluppare una nuova azienda con un nuovo obiettivo: disegnare un modello progettuale e aziendale innovativo, affiancando alla tradizione ebanista artigianale nuove tecnologie e modelli di sviluppo. Operando una continua ricerca tecnologica, volta sia allo sviluppo di processi innovativi, materiali, metodologie, per un prodotto situato al top del mercato. MBVision ha curato per Segnobianco la comunicazione, attraverso prodotti multimediali (presentation, video, web) e convenzionali (cataloghi e brochure).

compotec21 Ottobre ’09

MBVision è presente al Compotec, Rassegna Internazionale della produzione in materiale composito e tecnologie correlate, che si sta svolgendo a Marina di Carrara il 21/22/23 Ottobre 2009, in collaborazione con TINNOVA, MaTech, il Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale dell’Università di Pisa, l’ISIA di Firenze e ADI Toscana, dedicato ai materiali innovativi. Esposto sullo stand il modello volante del PrandtlPlane, un progetto coordinato dal prof. Aldo Frediani per un nuovo concept di velivolo ultraleggero innovativo.

21st  October ’09

MBVision assists to Compotec fair. This international, composite and tecnological productions fest which is going on in Marina di Carrara on October 21st, 22nd and 23rd 2009in collaboration with TINNOVA, MaTech, the department of Ingegneria Aerospaziale of the University of Pisa, ISIA Firenze and ADI Toscana, dedicated to innovative materials. On the stand, it is exposed the flying model of the PrandtlPlane, a project coordinated by prof. Aldo Frediani for a new concept of an innovative microlight aircraft

taurus10 agosto 2009

Secondo appuntamento ad Ajdovscina, Slovenia, sede della Pipistrel Light Aircraft, azienda aeronautica nota per i suoi motoalianti Sinus, Virus e Taurus. Al nuovo progetto, un velivolo quadriposto da turismo ad alte prestazioni, MBVision sta partecipando grazie ad un team di progettazione affiatato e creativo. La responsabilità di MBVision sul progetto è focalizzata sul design degli interni del velivolo, sulle soluzioni ergonomiche, sui materiali e sulle soluzioni formali per l’abitacolo. Inoltre lavora sulle livree e, su specifica richiesta, anche sulle soluzioni stilistico-formali della linea del velivolo, in particolare la prua e le superfici vetrate. Il lavoro è passato dalla fase ideativa allo sviluppo delle componenti dell’abitacolo: dalla plancia alle sedute, dalle soluzioni per l’abitabilità ai sistemi di guida. Un lavoro affascinante e ricco, stimolato dai giovani progettisti della dinamica e modernissima azienda slovena. Prossimo appuntamento a settembre, per la realizzazione in prototipazione rapida del moke-up.
Max Pinucci aveva già affrontato tra il 2003 e il 2006 il progetto degli interni dell’aliante a decollo autonomo biposto Taurus (nella foto), assieme al team di progettazione Pipistrel, venduto nel mondo in oltre 50 esemplari.

10th August 2009

Second step of the project for an innovative 4 seat aircraft for the slovenian companyPipistrel Light Aircraft, leader in the field of light motorgliders like Sinus, Virus e Taurus. MBVision and his team is working on the design of the cockpit, focused on the ergonomic and formal solutions of the plane. A fascinating task for a great project, in partnership with the young designers of one of the most innovative companies in the light aircraft field.
Max Pinucci already worked with the design team of Pipistrel on the development of the Taurus (in the picture), a self-launching 2 seat glider. More than 50 Taurus were sold in the world in three years.

www.pipistrel.it

11-12 Febbraio ’09
Pipistrel, Slovenia: nuovo incontro con l’azienda per un nuovo progetto, realizzare gli interni di un velivolo quadriposto.

11-12 February ’09
MBVision goes Slovenia for a meeting with Pipistrel to realize the interior of a new fourseat aircraft.