Archivio degli articoli con tag: ISIA Firenze

creactivity2
La decima edizione di Crea©tivity (26-27 nov).è stata ospitata come sempre dal Museo Piaggio di Pontedera alla presenza dei partner (Fondazione Piaggio, ISIA Firenze, MBVision,Scuola Superiore San’Anna e il Comune della città toscana), degli ospiti, delle scuole, degli studenti. Max Pinucci, ideatore e curatore dell’evento, ha presentato i numeri di questi dieci anni di attività di fronte ad un vasto pubblico: 132 esperti coinvolti, 80 scuole e università, 2.799 iscrizioni ai workshop. L’edizione X ha ospitato un numero record di studenti per il worksop WorkOut: oltre 350 ragazzi hanno lavorato per due giorni assieme ad esperti del campo del design di prodotto, comunicazione, mobility e moda. Il workshop è stato preceduto da una open conference con ospiti internazionali ed è stato affiancato da una mostra dedicata alla ricerca e all’innovazione nel design. Gallery.

The 10th edition of Crea©tivity (Nov. 26-27) was hosted by the Museo Piaggio of Pontedera with the presence of the partners (Piaggio Foundation, ISIA Firenze, MBVision, Scuola Superiore San’Anna and the City of Pontedera), visitors, schools, students. Max Pinucci, founder and director of the event, presented the figures of ten years of activity in front of a large audience: 132 experts involved, 80 schools and universities, 2,799 inscriptions to the workshops. The X edition hosted a record number of students for the worksop WorkOut: over 350 students participated, for two days, together with experts from the field of product design, communication, mobility and fashion. The workshop was preceded by an open conference with international guests and was flanked by an exhibition dedicated to research and innovation in design. Gallery

http://www.progettocreactivity.com/creactivity15/
creactivity

Annunci

libro-idintos-composit
Realizzato dall‘ISIA Firenze, Istituto per il Design del Prodotto e della Comunicazione del MIUR, partner del progetto IDINTOS, curato dal prof. Biagio Cisotti, il libro “The Making Of The Seaplane Idintos” è stato presentato al Creactivity X, Museo Piaggio, Pontedera, il 26 novembre scorso. Come in un taccuino di bordo, il libro racconta la gestazione e la realizzazione di un velivolo anfibio idrovolante ultraleggero con configurazione alare “prandtlplane”, attraverso i contributi di esperti e docenti tra i quali Max Pinucci, che con MBVision è stato partner del progetto, co-finanziato dalla Regione Toscana.

Realized by ‘ISIA Firenze (Institute for Product and Communication Design of the Ministry of Education), project partner of IDINTOS, edited by prof. Biagio Cisotti, the book “The Making Of The Seaplane Idintos” was presented during Creactivity X, Museo Piaggio, Pontedera, Nov. 26. Like a diary, the book tells the gestation and development of an amphibian ultralight seaplane with “prandtlplane” wing configuration, through the contributions of experts and professors including Max Pinucci, who, together with MBVision, have been project partner of IDINTOS, co- funded by Regione Toscana.

http://www.idintos.eu/

Ispirato al concept “City Learning” di Animation Lights Project, MBVision, ALP e ISIA Firenze hanno progettato, per il festival F-LIGHT di Firenze, un’installazione dedicata al ‘900 nel loggiato del Museo Novecento, in Piazza Santa Maria Novella. Attraverso una serie di videoproiettori sono state proiettate sull’edificio (dal 23.12 al 06.01) una storia del secolo scorso per immagini e infografica, uno storytelling digitale sonoro realizzato dagli studenti dell’ISIA Firenze (nel corso di Composizione Grafica di Max Pinucci) in collaborazione con gli studenti del master DAM dell’Istituto Palazzo Spinelli. Coordinamento e direzione artistica di Max Pinucci, per la parte tecnica Marco Ferracci e Chiara Pilia con STS. La Gallery.
montaggio
Inspired by the concept “Learning City” of Animation Lights Project, MBVision, ALP and ISIA Firenze designed for the festival F-LIGHT of Florence, an installation dedicated to the ‘900 in the open gallery of the Museo Novecento, in Piazza Santa Maria Novella. Through a series of projectors were projected on the building (from 23-dec to 6-jan) a story of the last centyry through images and infographics, a storytelling digital sound made by students ISIA Firenze (in the course of Graphic Composition of Max Pinucci) in collaboration with the students of the master DAM of Istituto Palazzo Spinelli. Coordination and artistic direction of Max Pinucci, on the technical Marco Ferracci and Chiara Pilia with STS. The Gallery.
testataFB

logo_isiadesign_firenze-alta
Anni dopo la collaborazione per un corso tecnico-superiore (2005-2006), tra ISIA Firenze e Scuola Superiore Sant’Anna è stata firmata una convenzione, presentata alla stampa nella 9ª edizione del Crea©tivity. L’accordo prevede lo sviluppo di ricerche sul design innovativo e la promozione congiunta di attività formative specifiche sulla progettazione e sul design, che potranno concretizzarsi nell’offerta di diplomi accademici, di master, di corsi di alta formazione. Max Pinucci, che dal 2005 porta avanti le relazioni tra gli istituti, sarà Coordinatore Scientifico della convenzione per l’ISIA Firenze.
Il comunicato ISIA : http://www.isiadesign.fi.it/index.php?form_id_pagine=987

Years after the collaboration for a technical course-top (2005-2006), ISIA Firenze and Scuola Superiore Sant’Anna signed, during the 9th edition of the Crea©tivity, a a Memorandum of Understanding. The agreement provides for the development of research on the innovative design and the joint promotion of specific training activities on the planning and design, which will materialize in offering academic degrees, master and higher education courses. Max Pinucci, who since 2005 manages the relations between institutions, will be the Scientific Coordinator of the agreement for ISIA Firenze.
The press release ISIA : http://www.isiadesign.fi.it/index.php?form_id_pagine=987

1484550_894474480572056_6444159738369896727_n
Il 20 e 21 novembre 2014, presso il Museo Piaggio di Pontedera, si è tenuta la nona edizione di Crea©tivity, Ricerca e Innovazione nel Design. Curatore dell’evento, Max Pinucci. Due intensi giorni di eventi di respiro internazionale: mostre, convegni, incontri, ed uno speciale dedicato al 3D Printing e Digital Design, inclusa una mostra, il 3DEXPOLAB. L’edizione ha riscosso un grande successo, con centinaia di studenti provenienti da istituti e università, 240 dei quali hanno partecipato ad un workshop su 4 aree tematiche: design del prodotto, della comunicazione, moda e mobility. Tra gli ospiti, Ferretti (Continuum), Dominella (Gattinoni), Paolo Dario (Scuola Sup. Sant’Anna), Benedetto (Piaggio & C), Bazzoni (3logic), Hace (Univ. di Maribor), van den Muijzenberg e Chiopris (Shapeways), Fantoni (TOI). MBVision è tra i produttori dell’evento, con Fondazione Piaggio e ISIA Firenze. http://www.progettocreactivity.com/creactivity14/ La Gallery.

http://bcove.me/6m3vjx8o

On 20 and 21 November 2014, at the Piaggio Museum Piaggio in Pontedera, took place the ninth edition of Crea©tivity Research and Innovation in Design. Curator of the event, Max Pinucci. Two days of an intensive international event: exhibitions, conferences, meetings, and a special dedicated to 3D Printing and Digital Design, included an exhibition, 3DEXPOLAB. The edition has been a great success, with hundreds of students from colleges and universities, 240 of whom took part in a workshop on four themes: product design, communication, fashion and mobility. Among the guests, Ferretti (Continuum), Dominella (Gattinoni), Paolo Dario (Scuola Sup. Sant’Anna), Benedict (Piaggio & C), Bazzoni (3Logic) Hace (Univ. Of Maribor), van den Muijzenberg and Chiopris (Shapeways), Fantoni (TOI). MBVision produced the event together with Fondazione Piaggio and ISIA Firenze. The Gallery

 

DSCN0106
Al salone AERO 2014 di Friedrichshafen è stato presentato il prototipo del velivolo IDINTOS, idrovolante anfibio ultraleggero. Il progetto di ricerca, realizzato da un gruppo di facoltà universitarie (DICI -capofila- e DESTEC dell’Università di Pisa, e ISIA Firenze) e di un gruppo di partner azienda, tra i quali MBVision e ISIA Firenze, è stato cofinanziato dalla Regione Toscana. L’attività è ufficialmente terminata nell’agosto scorso. Lo stand (B4-105) è stato visitato da migliaia di spettatori di quello che è l’appuntamento più importante dell’aviazione da turismo europea, e sono stati presi importanti contatti con operatori ed aziende. MBVision, per AERO 2014 si è occupata del progetto dello stand e della realizzazione dei materiali di comunicazione.

The prototype of IDINTOS aircraft, ultralight amphibious seaplane, was presented at the exhibition AERO Friedrichshafen 2014. The research project, carried out by a group of university faculties (DICI -leader- and DESTEC, University of Pisa, and ISIA Firenze) and a group of business partners, including MBVision and ISIA Firenze, has been co-financed by Tuscany Region. The project officially finished in August 2013. The stand (B4-105) has been visited by thousands of spectators of the most important event of the European general aviation, and important contacts with professionals and companies were established. MBVision was responsible for the stand design and the realization of the communication materials.
testata

isiaNuovi impegni accademici per Max Pinucci in questo inizio di anno. Oltre ai corsi curricolari presso l’ISIA Firenze (Composizione Grafica al trienno di Industrial Design e Strategie della Comunicazione del Progetto presso la specialistica in  Product Design), terrà il corso di Virtual Exibit nell’ambito del Master Museums and the Public 2 organizzato dall’Istituto Lorenzo de’ Medici di Firenze in collaborazione con la Fratelli Alinari Fondazione per la Storia della Fotografia. Nel mese di marzo terrà una open lesson, Innovation Through Passion, il 6 marzo presso l’aula magna dello IED, Istituto Europeo di design a Milano e una presso la sede di Pescara dell’ISIA Roma dal titolo Tra utilità e identificazione: abbigliamento tecnico e segni tribali. Per questo anno accademico è stato relatore delle tesi in Industrial Design di Chiara Pilia, Maria Fernanda Rosas Plowes, Azadeh Bozorgomid, Carole Minette Djamen Nganso presso l’ISIA Firenze.

New academic commitments for Max Pinucci. In addition to curricular courses at ISIA Firenze (Graphic Composition -BA level- and Communication Strategies -MA level), he will hold the course Virtual Exhibit organized by Istituto Lorenzo de’ Medici of Florence in collaboration with the Foundation Fratelli Alinari. In March, he will held two open lessons: Innovation Through Passion, March 6,  Aula Magna of IED (Istituto Europeo di Design) in Milan and Between utility and identification: technical clothing and tribal signs, ISIA Roma, Pescara.

IMG_3342

A Firenze, nel corso di F-LIGHT, Festiva delle Luci, è stato organizzato dal 12 al 14 dicembre negli spazi de Le Murate il Crea©tivityLight. Sequel del Crea©tivity, dedicato ai temi della luce, della leggerezza, della trasparenza, è stato organizzato da Max Pinucci in collaborazione con ISIA Firenze e con il Comune di Firenze (e poi Mus.e, Le Murate, LABA Firenze, Animation Lights Project, RCR, MBVision). Al suo interno, una serie di installazioni e videoproiezioni architetturali, da una serie di esposizioni/installazioni, da due workshop e da un live-mapping. Molti gli ospiti, gli studenti per i laboratori e i curiosi che hanno assistito all’evento. Il programma online e le gallery dei workshop, della prima e seconda giornata, dei collaboratori.

In Florence, in the F-LIGHT, Festival of Lights, December 12-14, in the spaces of Le Murate has been organized Crea©tivityLight. Sequel of Crea©tivity, dedicated to light, lightness, transparency, has been organized by Max Pinucci in collaboration with ISIA Firenze and the Municipality of Florence (and with Mus.e, Le Murate, LABA Firenze, Animation Lights Project, RCR , MBVision). Inside, a series of installations and architectural  video projections, exhibitions/installations, two workshops and a live-mapping. Many guests, students and curious who attended the event. The online program and the galleries of the workshop, the first and second day, the collaborators.

calimero

mbvision
Il 22 novembre, nel corso di Crea©tivity, negli spazi del Centrum Seite Sois (ex Archivio Piaggio, Pontedera), dopo tre anni di lavoro è stato ufficialmente presentato l’idrovolante innovativo Idintos. Di fronte ad oltre 200 visitatori, Aldo Frediani (capoprogetto) e il team di Idintos hanno tenuto una conferenza di grande spessore scientifico. Ospiti, INSEAN-CNR, Politecnico di Milano, Zefiro, Regione Toscana. Erano inoltre presenti rappresentanze di Pipistrel, IUAV Venezia, La Sapienza – Roma. Max Pinucci ha parlato della “centralità del pilota nel progetto”. La mostra è stata allestita da MBVision, presente con un proprio stand. Dieci anni prima, con Fondazione Piaggio e ISIA Firenze, Max Pinucci aveva organizzato Pegasus, Toscana con le Ali, punto di inizio di un processo che in dieci anni ha portato a cinque progetti di ricerca: Prina, Demass, Prandtlplane, Idintos, Hypstair, che hanno coinvolto università e aziende.

On 22 November, during Crea©tivity, in the spaces of Centrum Seite Sois (ex Archive Piaggio, Pontedera), after three years of work was officially presented the seaplane innovative Idintos. In front of 200 guests, Aldo Frediani (project leader) and the team Idintos held a scientific conference. Guests, INSEAN-CNR, Politecnico di Milano, Zefiro, Regione Toscana. Also present were representatives from Pipistrel, IUAV Venezia, La Sapienza – Roma. Max Pinucci spoke about “the centrality of the pilot in the project”. The exhibition has been organized by MBVision. Ten years earlier, with Piaggio Foundation and ISIA Florence, Max Pinucci had organized Pegasus, Tuscany with Wings, the starting point of a process which in ten years has led to five research projects:Prina, Demass, Prandtlplane, Idintos, Hypstair, involving universities and companies.

calimero

calimero
21 e 22 novembre, Museo Piaggio di Pontedera: ottava edizione di Crea©tivity, Ricerca e Innovazione nel design. Ottavo anno per il Crea©tivity, e decimo per gli eventi dedicati a design, ricerca e innovazione, curati e realizzati da Max Pinucci ed MBVision con ISIA Firenze, Fondazione Piaggio, Comune di Pontedera, Pont-Tech e una sempre più estesa partnership: un bilancio positivo e lo stesso entusiasmo del primo anno. Come sempre, l’evento ha accolto studenti provenienti da scuole superiori e da istituti universitari toscani ed italiani, nonché rappresentanze straniere (Cina e Lituania). L’intervento degli esperti (quattro speaker, coordinati dal prof. Franco Raggi) hanno riguardato le aree di Mobility, Fashion, Product Design. Gli iscritti al workshop (nonostante il limite a 150 posti) sono stati 175 (oltre 2.000 dal 2007), accompagnati da 14 tutor. Dodici sono stati gli interventi alla serata del Pecka Kucha Night, dove è stato premiato il vincitore del Vespa Prize. In parallelo, la conferenza stampa ed una mostra monografica dedicata all’idrovolante Idintos.

November 21 and 22, Piaggio Museum, Pontedera, Italy: eighth edition of Crea©tivity, Research and Innovation in design. Eighth year of Crea©tivity and tenth for the events dedicated to design, research and innovation, curated by Max Pinucci and produced by MBVision, with ISIA Firenze, Piaggio Foundation, Municipality of Pontedera, Pont- Tech and a growing partnership: a positive results with the same enthusiasm of the first year. As always, the event has welcomed students from high schools and universities from Tuscany and Italy, as well as foreign representatives (China and Lithuania). The involvement of experts (four speakers, coordinated by prof. Franco Raggi) covered the areas of Mobility, Fashion, Product Design. 175 students were enrolled in the workshop, although the limit of 150 places (more than 2,000l from 2007), accompanied by 14 tutors. Twelve interventions in the Pecka Kucha Night, where the winner of the Vespa Prize was awarded. In parallel, the press conference and a monothematic exhibition dedicated to the Idintos  seaplane.
Zivko-Edge-540-Zivko_Edge_540_at_Red_Bull_Air_Race_on_Langley_Park_Monty-1

max
“Le ali del design”
, Premio Nazionale delle Arti 2013 Sezione Design, è un evento (Pescara, 18-20 ottobre) curato dall’ISIA Roma e ospitato dalla Fondazione Pescarabruzzo per il comparto AFAM del Ministero Università e Ricerca. Max Pinucci ha partecipato come relatore, assieme ad altri ospiti, al convegno dedicato a Corradino d’Ascanio con un intervento sul design e sulla storia della Vespa, alla presenza di studenti, docenti e istituzioni locali e nazionali.

“The wings of design”, National Arts Award 2013 Design Section, is an event (Pescara, October  18-20) curated by ISIA Roma and hosted by the Foundation Pescarabruzzo for the Ministry of University and Research. Max Pinucci has participated as speaker, along with other guests at the conference dedicated to Corradino D’Ascanio, talking about the design and history of Piaggio Vespa. The audience was composed of students, teachers, and local and national institutions.

invito-Aero-MBVision
In questa edizione di AERO, Friedrichshafen, Germania, la più importante fiera europea nel settore dell’Aviazione Leggera e Generale, MBVision partecipa attivamente con la presenza presso lo stand IDINTOS, padiglione B4-104. In questa edizione 2013 di AERO, sono ben tre i modelli presentati al pubblico i quali Max Pinucci e MBVision hanno collaborato. Il Pipistrel Panthera, quadriposto ad alte prestazioni sloveno, il C2P One, 2+2 LSA/VLA sempre sloveno, e l’idrovolante anfibio IDINTOS (progetto di ricerca finanziato dalla Regione Toscana che vede MBVision quale partner). Per questi velivoli, sono stati progettati gli interni, le plance strumenti, le vetrature, le verifiche di ergonomia e soluzioni di livree.  Inoltre, verranno presentati gli ultimi prodotti della  Hun in the Sun Poster Collection.

In this edition of AERO, Friedrichshafen, Germany, the most important European trade fair in the field of Light and General Aviation, MBVision is present in the stand IDINTOS, Hall B4-104. In this edition 2013 of AERO, three new models presented have been made in collaboration with Max Pinucci and MBVision. Pipistrel Panthera, high-performance four-seat, C2P One,  2 +2 LSA / VLA aircraft, and the IDINTOS seaplane (research project funded by Regione Toscana wich MBVision is partner). For these aircraft has been designed interiors, instrument panels, window shaping, verification of ergonomics and solutions for liveries. We also will introduce new products of the Hun in the Sun Poster Collection.

 

provaplanciaFBAllo scopo di dotare l’idrovolante IDINTOS, progetto di ricerca della Regione Toscana, di una plancia strumenti di nuova concezione, Max Pinucci ed MBVision hanno ipotizzato un nuovo layout. La plancia, concepita come glass cockpit, presenta un’unica superficie touchscreen in policarbonato che nasconde due display da 9″ e uno strumento multifunzione da ø 57mm. Realizzata in collaborazione con aziende del settore nautico ed aeronautico, la plancia verrà presentata presso le stand IDINTOS alla fiera AERO2013 di Friedrichshafen a fine aprile prossimo.

In order to provide the seaplane IDINTOS (a research project of the Region of Tuscany) a newly designed instrument panel, Max Pinucci and MBVision have designed a new product. The dashboard has designed as a glass cockpit, with a single touchscreen polycarbonate display that hides two 9 ” monitors and a 57mm multifunction instrument. Carried out in collaboration with nautical and aeronautical companies, the dashboard will be presented in the stand IDINTOS at AERO2013, Friedrichshafen, end of April.

aim_interno_persone_BELLO
Il progetto di AIM, Alinari Image Museum, è stato steso da Max Pinucci, MBVision ed un gruppo di esperti (tra i quali 3logic Mk, Fabrizio Pecori, Federico Romanazzo, Anomie, Nadia Andreini), per lo storico archivio fotografico Alinari tra il 2004 e il 2007. Un progetto peculiare, quello di AIM: il primo museo dell’immagine digitale, uno spazio reale per contenuti virtuali. Il progetto di Max Pinucci per Alinari (raccolto nella pubblicazione “Progetto per un Museo dell’Immagine”) presenta nuovi concetti di allestimento, ma anche di fruizione e di marketing museale.

AIM è stato anche terreno di esercitazione di molti studenti dellISIA di Firenze, coinvolti nelle strategie e nell’apparato tecnologico del progetto. Il Museo, pensato per  essere ospitato nella città di Trieste, ha sofferto una serie di rallentamenti e ritardi che hanno pesantemente influito nella sua realizzazione. Negli ultimi mesi, la volontà di concludere questo progetto ha portato alla proposta di una possibile, nuova, prestigiosa sede: il Castello di San Giusto, che sovrasta il lungomare della splendida città. Qui una gallery di immagini.

The AIM Alinari Image Museum project, was created by Max Pinucci, MBVision and a group of experts from 2004 and 2007 for the historical Alinari photographic archive. AIM is the first museum of digital image, a real place for virtual content. The project of Max Pinucci for Alinari (presented in the publication “Project for the Museum of Image”) presents new concepts of design, but also for new fruition and marketing. The museum, intended for the city of Trieste, has suffered a series of delays. In recent months, the will to complete this project individuated a new prestigious place: San Giusto Castle, which overlooks the seafront of the beautiful city.
miniature

modena_lowSecondo anno di collaborazione con AviationTech, lo spazio dedicato all’aviazione che l’ing. Ruberto ha ideato all’interno della fiera MotorSport ExpoTech, che si è tenuta a Modena il 31.01-01.02 scorsi. Rodolfo Biancorosso (direttore della rivista Volo Sportivo) e Max Pinucci hanno curato la programmazione delle due giornate di incontri e conferenze, mentre MBVision ha allestito, con Animation Lights Project, le esposizioni e videoproiezioni dedicate a Idintos, Pipistrel e Museo Piaggio, in uno stand di 80mq all’interno dello spazio AviationTech. Tra gli interventi, Gregor Veble e Vid Plevnik (Pipistrel d.o.o.), Marco Riccardi (direttore della rivista Motociclismo), Rosario Cimmino (K4A), Aldo Frediani e Vittorio Cipolla (Università di Pisa), Sergio Valenti (Biplano Club Italia), Alessandro Masetti (IR4I), Gherardo Lazzeri (LoGisma Edizioni), Michael Reggiani (Tec-Eurolab) e lo stesso Max Pinucci.
Info su motorsportexpotech, volosportivo, e-milia.it

Second year of collaboration with AviationTech, the section dedicated to aviation and technology organized by Giuseppe Ruberto within the fair MotorSport ExpoTech, which took place in Modena 31.01-01.02 past. Rodolfo Biancorosso (director of the magazine Flight Sport) and Max Pinucci organized the programming of the two days of meetings and conferences. MBVision has set up, together with Animation Lights Project, a stand dedicated to Idintos, Pipistrel and Piaggio Museum. Info: motorsportexpotech and volosportivo, e-milia.it

IMG_7845Si è conclusa presso il Museo Piaggio il 23 novembre la VIIª edizione di Crea©tivity. Promosso da Comune di Pontedera, Fondazione Piaggio, Pont-Tech, ISIA Firenze e MBVision, con il supporto di ISIA Roma, Palazzo Spinelli, LABA Firenze, Istituto Modartech, il patrocinio di AFAM -MIUR, Regione Toscana, Provincia di Pisa, ADI ed ELIA, organizzato da MBVision e curato da Max Pinucci. Per le keynote, sono intervenuti Roberto Semprini, architetto e progettista, Rodolfo Frascoli, designer, Maurizio Galluzzo, esperto e docente IUAV  e Carmen Alampi, fashion designer e docente. Ottimo successo di pubblico, e oltre 250  gli studenti delle scuole superiori e universitari iscritti al workshop WorkOut, molti i progetti in concorso al Creactivity Award 2012 arrivati da studenti di istituti e università nazionali ed europei e numerosi i professionisti, designer ed esperti che hanno portato il loro contributo all’evento, affiancati da esposizioni e conferenze tematiche. Sala conferenze piena e molti ospiti anche durante il Pecha Kucha Night  del 22 sera, che ha visto per la prima volta assieme il PKN Firenze e Pisa. Anche questa edizione è stata rasmessa in diretta sulla webtv di Intoscana.it. Qui la gallery.

At the Piaggio Museum on 22 and 23 November took place the VII edition of Crea©tivity. Great success, many professionals, designers and experts who brought their contribution to the event and more than 250 students of high school and university students enrolled in the workshop WorkOut. Many projects submitted for Creactivity Award 2012 from students of institutes and universities in Italy and Europe, along with exhibitions and conferences. Here the gallery.
buttare

Con l’ultimo incontro in una frizzante Dublino, ospitato dall’Istituto di Tecnologia della capitale irlandese, il 28 settembre si è concluso ufficialmente il mandato biennale del Board di ELIA, European League of the Institutes of Arts (network di più di 300 Istituti universitari in oltre 50 paesi). Max Pinucci è membro del Board dal 2010 in rappresentanza dell’ISIA di Firenze. La collaborazione con ELIA, che ha sede ad Amsterdam, è di vecchia data. Risale al 2007, con la partecipazione di Pinucci ai progetti Interartes e Artesnet in qualità di esperto e collaboratore. Le nuove elezioni si terranno a Vienna nel novembre prossimo.

With the last meeting in Dublin (28th september), officially ended the two-year term on the Board of ELIA, the European League of Institutes of the Arts (network of more than 300 university institutes in over 50 countries based in Amsterdam). Max Pinucci, member of the Board since 2010 on behalf of ISIA Firenze, collaborating since 2007. New elections will be held in Vienna in November.

La chiusura dell’esposizione ospitata presso il Centrum Sete Sois di Pontedera, segna l’ultima giornata dell’edizione 2011 del Creactivity, Ricerca e Innovazione nel Design (17 e 18 novembre). Coordinata da Massimiliano Pinucci, in questa sesta edizione dell’evento, nonostante la congiuntura economica poco favorevole ai momenti culturali ((il budget ridotto ha richiesto molta attenzione ma senza tagli al programma)), il successo è stato ampiamente raggiunto. Una delle migliori edizioni. Nuovi partner, come il consorzio Pont-Tech, hanno contribuito alla riuscita dell’evento dedicato al design, alla ricerca e all’innovazione, storicamente ospitato dal Museo Piaggio di Pontedera. La partecipazione, nonostante lo sciopero nazionale nella prima giornata, è stato massiccio: 258 studenti iscritti al WorkOut (e altrettanti presenti per conferenze e presentazioni), docenti, ospiti e rappresentanti istituzionali provenienti da università e scuole italiane e straniere: ABADIR (Catania), Accademia di Belle Arti (Firenze) Accademia Galli (Como), Chongquing University (Cina), ISIA Firenze, ISIA Roma, Istituto Modartech (Pontedera), IUAV (Venezia), LABA (Firenze), Palazzo Spinelli (Firenze), Politecnico di Milano, Scuola Internazionale di Comics (Firenze), Università di Firenze (Disegno Industriale, Calenzano), Università di Nova Gorica (Slovenia), Università di Pisa (Ing. Aerospaziale, Ing. Sistemi, Economia). Presenti rappresentanze di studenti delle scuole superiori toscane: da Arezzo, Cascina, Cecina, Firenze, Lucca, Pisa, Pistoia, Pontedera, Sansepolcro, Volterra. Molte le presenze istituzionali: CNAM (Cons. Naz. AFAM Ministero Università e Ricerca), Comune di Pontedera, ELIA (European League of the Institutes of Arts, Amsterdam), Provincia di Pisa, Regione Toscana, ADI deleg. Toscana, Artex, Società Italiana Marketing. Keynote a cura di Franco Raggi (architetto, designer ed esperto), Luigi Bandini Buti (ergonomo), Gregor Veble (vincitore del NASA Green Prize, progettista e docente), Benito Luigi Giovannetti (imprenditore). Quattro conferenze e incontri, tra presentazioni di progetti (IDINTOS e Scenari di Innovazione Mobile e Nautica) alla creatività quale motore di sviluppo territoriale, all’internazionalizzazione nella formazione a cura di ELIA. E il divertente momento di confronto del Pecha Kucha Night della notte del 17.11, che ha visto una coreografia introduttiva di Axe Ballet e Animation Lights Project. Sei le scuole premiate nel workshop coordinato da Angelo Minisci e presieduto da Marco Lambri, direttore del Centro Stile di Piaggio & C. Il tutto trasmesso in diretta sul portale Intoscana.it, organo della Fondazione Sistema Toscana.
Per informazioni, contatti, curiosità: il sito, progettocreactivity.com e la pagina Facebook dell’evento.

Creactivity, Research and Innovation in Design (17 and 18 November). Directed by Max Pinucci, in this sixth edition of the event, the success has been largely achieved. One of the best editions of this event, traditionally hosted by the Piaggio Museum in Pontedera. Participation was solid 250 students enrolled in the workout (and 200 more for conferences and presentations), teachers, guests and institutional representatives from Italian and foreign schools and universities, representations of high school students and many institutional presence. Keynote by Franco Raggi (architect, designer and expert), Luigi Bandini Buti (ergonomist), Gregor Veble (NASA Green Prize winner, designer and teacher), Benito Luigi Giovannetti (entrepreneur). Conferences, meetings, exhibitions and a Pecha Kucha Night.

All’Aeroporto dei Parchi, L’Aquila, nel corso dell’evento Aviation Day Expo, è stato presentato il progetto IDINTOS. La conferenza stampa è stata tenuta da Max Pinucci e Vittorio Cipolla in rappresentanza del partenariato del progetto, finanziato dalla Regione Toscana. Aviation Day ha visto la partecipazione di aziende del panorama aeronautico quali Cirrus, Pilatus Aircraf, Diamond Aero, Fly Latino, Vulcanair, Pipistrel, Pro Mecc, Oma sud, BRM avio, I.C.P. Sono stati presi contatti con altre Università (L’Aquila, Padova e Ancona) interessate a nuove collaborazioni per progetti di ricerca.

At the Aeroporto die Parchi, L’Aquila, during the Aviation Day Expo, the project IDINTOS was presented. The press conference was held by Max Pinucci and Vittorio Cipolla in behalf of the partnership of the project, funded by the Tuscany Region. Contacts have been made with other Universities (L’Aquila, Padova and Ancona) interested in new partnerships for research projects.

Nuovo Board Meeting, per ELIA, European League of the Institutes of Arts, che si è tenuto a Bruxelles presso l’Academie Royale de Beaux Arts. All’ordine del giorno, tra i vari argomenti, la partecipazione di una rappresentanza di ELIA all’edizione 2011 del Crea©tivity, ospitato per il sesto anno dal Museo Piaggio, organizzato e curato da Max Pinucci ed MBVision.

The new Board Meeting of ELIA, European League of the Institutes of Arts, took place in Brussels in the Academie Royale de Beaux Arts. A representative of ELIA will partecipate to the sixth edition of Crea©tivity, an event cured and organized by Max Pinucci and MBVision

Gli studenti del corso di Progetti Digitali dell’ISIA Firenze (tenuto da Max Pinucci) in collaborazione con Axe Ballet , Animation Lights Project e Fiabesque, hanno progettato e realizzato una serie di installazioni luminose. Un mix bilanciato tra immagini digitali, luci di scena, sagome e ingegnose soluzioni artigianali sono state allestite nell’agriturismo La Piazzetta di Pancole (SI). Ed è proprio a Pan che è stato dedicato l’evento, tenutosi la notte del 16 luglio scorso. Le danzatrici di Axe Ballet hanno popolato le installazioni di Mattia Bianchi, Francesca Cangioli, Lina De Mander, Rachele Forti, Andrea Lascialfari, Giulia Marini, Ilaria Zomer. Assistiti da Cristina Fresia (luci), Antonella Tronci (coreografie), Elena Degl’Innocenti (coordinamento), Olga Niescier (promozione). Vedi la gallery.

The students of the course of Digital Projects of ISIA Firenze (teacher Max Pinucci), in collaboration with Axe Ballet, Animation Lights Project and Fiabesque, have presented a series of video and light installations dedicated to the myth of Pan. The event took place in the agriturismo La Piazzetta, Pancole (SI). Installations by Mattia Bianchi, Francesca Cangioli, Lina De Mander, Rachele Forti, Andrea Lascialfari, Giulia Marini, Ilaria Zomer. Assisted by Cristina Fresia (lights), Antonella Tronci (choreographies), Elena Degl’Innocenti (coordination), Olga Niescier (promotion). Gallery here.

Colle di Pan su Youtube: http://www.youtube.com/watch?v=IXftCpx7v70


Ha preso il via IDINTOS, progetto finanziato dalla Regione Toscana dedicato a disegno e prototipazione di un idrovolante innovativo ultraleggero basato sulla configurazione alare Prandtlplane. Tra le prime attività, MBVision e ISIA Firenze ed i partner aziendali ed accademici (in particolare il capofila, il Dip. di Ingegneria Aerospaziale di Pisa, con il prof. Aldo Frediani) hanno iniziato a definire concettualmente alcune variabili di progetto, come la posizione del propulsore e il layout del cockpit. Inoltre, è stata svolta un’attività di benchmark, attraverso la raccolta di schede di competitor e soluzioni tecniche e, in particolare, la partecipazione a fiere di settore in Italia e in Europa. MBVision ha disegnato il logo del partenariato è ha rilasciato la prima versione del website.

IDINTOS took off. The IDINTOS, co-financed by Regione Toscana, is a research project dedicate to a new, non-conventional innovative microlight seaplane based on the Prandtlplane configuration. Leaded by prof. Aldo Frediani of the  Department of Aerospace Engineering, University of Pisa, the partnership (including MBVision and ISIA Firenze) has started the project working on preliminary configuration of the cockpit and on a screening to individuate sector benchmarks. MBVision designed also the logo and is working on the first release of the the website.

Ufficializzato nel corso del Board Meeting, tenutosi l’8 e 9 maggio ad Amsterdam, presso il Castrum Peregrini, Max Pinucci, assieme al nuovo gruppo di consiglieri, è membro del Board di ELIA, European League of the Institutes of Arts per il prossimo biennio. Assieme all’altro membro italiano, Emanuele Amodei, direttore dell’Istituto di Palazzo Spinelli di Firenze, rappresenterà l’ISIA Firenze nel network di Elia, composto da 300 Istituti in 47 paesi. Presieduto dall’irlandese Kieran Corcoran, nel Board sono confluiti molti colleghi di precedenti collaborazioni (Artesnet e Interartes) quali Thera Jonker, Snejina Tankovska, Lars Ebert e Josyane Franc. Alcune foto qui.

Max Pinucci has participated to the first Board Meeting of ELIA, European League of the Institutes of Arts, in Castrum Peregrini, Amsterdam, 8th and 9th may. The network of the institution counts more than 300 Institutes in 49 countries. In the Board, (chairman Kieran Corocoran), a group of former partners of prevoius projects (Interartes, Artesnet) like Thera Jonker, Snejina Tankovska, Lars Ebert and Josyane Franc. Some pictures here.


Il 22 dicembre è stata creata ufficialmente una ATS per il progetto IDINTOS (Progettazione e realizzazione di un prototipo innovativo, basato su configurazione Prandtlplane, di idrovolante ultraleggero, al fine della creazione di un polo aeronautico in Toscana) attraverso un partenariato costituito da Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale e Dipartimento Di Sistemi Elettrici e Automazione, Universita’ Di Pisa, ISIA Firenze, C.G.S. Group, Edi Progetti, Dielectrik, Mbvision, Daxo, Humanware. Il progetto, cofinanziato dalla Regione Toscana, ha come referente il prof. Aldo Frediani del DIA di Pisa.
MBVision si occuperà di studi di mercato, progettazione e realizzazione di strumenti per la comunicazione online e tradizionali, coordinamento editoriale, organizzazione di workshop/eventi e  partecipazione a eventi/conferenze/fiere di settore. Max Pinucci coordinerà, assieme a Biagio Cisotti, le attività dell’ISIA Firenze per IDINTOS. L’Istituto fiorentino si occuperà di Design/Styling, interni e interfacce (ergonomia e usabilità). La durata del progetto sarà di 24 mesi.

On 22th february has been officialized the partnership for the IDINTOS project (design and realization of an innovative prototype, based on the Prandtlplane configuration, of a light seaplane, with the aim to create an aeronautical pole in Tuscany). Partners of the project, cofinanced by Region of Tuscany, are Dpt of Ingegneria Aerospaziale e Dpt of Sistemi Elettrici e Automazione, University of Pisa, ISIA Florence, C.G.S. Group, Edi Progetti, Dielectrik, Mbvision, Daxo, Humanware, and leaded by prof. Aldo Frediani of DIA.
MBVision will manage the marketing and communication tasks. Max Pinucci, with Biagio Cisotti, will coordinate the activities of ISIA Firenze (styling, interiors, ergonomy, usability) for next 24 months.

24 novembre 2010

Dopo una tavola rotonda inserita nel programma di Crea©tivity2010 e tenutasi presso il Museo Piaggio di Pontedera, il partenariato del progetto DE.MA.S.S., Design and Manifacturing Sharing System, si è riunito presso la sede di Miss Sixty, a Chieti. Presenti i delegati di Visiant Galyleo, Miss Sixty, 3Logic, Creasolution, IED, ITS, HSH, Lucana Sistemi. Max Pinucci ha partecipato all’incontro in rappresentanza di ISIA Firenze e MBVision. Nel meeting sono stati analizzate le attività preliminari e bisogni per il prossimo start up di progetto.

After a round table during Crea©tivity2010, Piaggio Museum, Pontedera, the partners of the DE.MA.S.S. project (Design and Manifacturing Sharing System) met again in the headquarter of Miss Sixty, Chieti. The delegates of Visiant Galyleo, Miss Sixty, 3Logic, Creasolution, IED, ITS, HSH, Lucana Sistemi were presents. Max Pinucci partecipated in behalf of ISIA Firenze and MBVision.

19 novembre 2010
Si è conclusa presso il Museo Piaggio il 19 novembre, con un ottimo successo di pubblico, la Vª edizione di Crea©tivity + IDEA 2010. La formula dell’evento è stata riproposta con alcune differenze rispetto alla precedente. L’inaugurazione dell’evento, il 18.11, è stata salutata da rappresentanti del partenariato promotore: il comparto AFAM del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, l’ISIA di Firenze, la Fondazione Piaggio e il Comune di Pontedera, organizzato da MBVision e curato da Max Pinucci. Per le keynote, sono intervenuti Marco Ferreri, designer, Luca Mascaro, UX Conference, Leandro Agrò, Frontiers of interaction, Paolo Iabichino, Ogilvy One, Vanni Pasca, critico e Storico del design, Marco Ferreri, designer e Fabrizio Boratto, Miss Sixty. 238 gli studenti iscritti alla due giorni del workshop WorkOut, oltre 400 i partecipanti. La sera alle 21 si è tenuto il Pecha Kucha Night con gli interventi di dieci speaker e la premiazione di IDEA, international Design Education Award. Molte le conferenze e gli ospiti, e molte le mostre collaterali allestite negli spazi del Centrum Sete Sois e dei locali del centro. Un evento ormai giunto alla maturità, trasmesso in diretta sulla webtv di Intoscana.it

Friday 19th november, in the Piaggio Museum, Creactivity+IDEA, 5th edition, came to an end. Curated by Max Pinucci and MBVision, opened thursday 18th. The event is produced by AFAM-Ministry of Education, University and Research, ISIA Firenze, Piaggio Foundation and Municipality of Pontedera. 238 students joined the WorkOut workshop, and 400 people partecipated to the event. Besides, the Pecha Kucha Night, conferences and presentations. In the Centrum Sete Sois, the exhibition of IDEA, , international Design Education Award, and some side exhibitions.

Il 31 ottobre scorso, nell’Assemblea Generale della E.L.I.A, European League of Institutes of the Arts, tenutasi a Nantes, si sono tenute le elezioni del nuovo Representative Board per il biennio 2011-2013. Tra i consiglieri di E.L.I.A. è stato eletto Max Pinucci, candidato dell’ISIA di Firenze. Il nuovo Presidente sarà Kieran Corcoran della School of Art, Design and Printing del Dublin Institute of Technology. E.L.I.A. rappresenta oltre 350 insituti di livello universitario provenienti da differenti ambiti della formazione nei settori artistici (Arti visive, Design, Teatro, Musica, Danza, Media Arts, Architettura) provenienti da 47 paesi. Ha sede ad Amsterdam.
Max Pinucci ha collaborato con E.L.I.A. dal 2007, prima con il progetto Interartes, poi con Artesnet, finanziati dall’UE. Nel febbraio 2009, ha contribuito all’organizzazione di un meeting tenutosi presso l’ISIA di Firenze. E.L.I.A. ha partecipato in qualità di partner alle ultime due edizioni del Crea©tivity, ed è previsto un più ampio coinvolgimento e sinergie per altri eventi ed attività culturali.

Max Pinucci has been elected in the Representative Board of the E.L.I.A., European League of Institutes of the Arts, during the General Assembly, 30 October in Nantes, France, in behalf of ISIA Firenze. New President, Kieran Corcoran, School of Art, Design and Printing, Dublin Institute of Technology. The E.L.I.A., Amsterdam, represents approximately 350 Higher Arts Education Institutes training artists at a professional level coming from all disciplines in the Arts (Fine Art, Design, Theatre, Music, Dance, Media Arts, Architecture) and from 47 countries.

27 settembre 2010

Negli uffici della rappresentanza toscana presso il palazzo della Commissione Europea di Bruxelles sono stati presentati i prodotti del progetto Cartoon Animated Training. Alla presenza di molti dei partner di progetto e di alcuni invitati, Andrea Bellucci di Livingston e Max Pinucci di MBVision hanno esposto il lavoro svolto nelle ultime fasi del progetto biennale Cartoon, finanziato nell’ambito del Leonardo da Vinci Programme. In particolare, sono stati mostrati i cortometraggi animati dedicati alla formazione non convenzionale e prodotti da Stargate/MBVision/ISIA Firenze e il fumetto Il viaggio del globulo rosso, prodotto da MBVision/Tagete con la supervisione della Fondazione Arpa del Prof. Mosca.
Per informazioni, visitate il website

In the Tuscany office of the European Commission in Bruxelles, the parters of the Cartoon Animated Training (a Leonardo da Vinci european project) presented their final products. In the presence of many partners and some guest, Andrea Bellucci of Livingston and Max Pinucci of MBVision presented a series of short cartoons dedicated to informal learning, produced by Stargate/MBVision/ISIA Firenze and the comic “The journey of the red blood cell”, produced by MBVision/Tagete with the supervision of Arpa Foundation leaded by Prof. Mosca.
For more informations, take a look to the
website

25 settembre 2010
Viaggio a Genk, città belga delle Fiandre, per una rappresentanza dell’ISIA di Firenze: Max Pinucci ha incontrato presso la MAD (Media Arts and Design) Faculty alcuni docenti di questa scuola. La visita era propedeutica all’invito del sindaco della città e della facoltà di design a partecipare alla edizione 2010 del Crea©tivity al Museo Piaggio di Pontedera, 17-18 novembre. Tema di quest’anno, “Dal distretto produttivo al distretto progettuale”. Dopo aver visitato l’istituto, l’incontro è proseguito nel complesso C-Mine, quartiere di edifici industriali un tempo sede di impianti minerari, e che ora, restaurati, ospitano centri culturali, cinema e teatro, esposizioni museali e spazi ricreativi.

A representative of the ISIA Firenze, leaded by Max Pinucci, reached Genk, city of the Flanders, Belgium, visiting the MAD (Media Arts and Design) Faculty and the C-Mine, a cultural complex born in the buildings of the old mines. The faculty and the maior of Genk will be invited in the next edition of Crea©tivity , 17th and 18th november, Piaggio Museum of Pontedera.

23 settembre 2010
Max Pinucci e Stefano Adami hanno partecipato come relatori, su invito del prof. Gianni Cozzi, organizzatore della sezione Tecnologie, al VII Convegno annuale della Società Italiana Marketing dal titolo “Marketing&Sales oltre la crisi. Assetti organizzativi e opzioni strategiche per riconquistare il mercato“. Il convegno si è svolto nei locali della facoltà di Economia dell’Università di Ancona giovedì 23 e venerdì 24 settembre 2010. Il tema dell’intervento è stata la presentazione del progetto DE.MA.S.S., Design and Manifacturing Sharing System, presentato e finanziato nel comparto Industria 2015, Tecnologie per il Made in Italy, programma di Innovazione Industriale, classificandosi secondo assoluto.
Il focus dell’intervento è stato il ripensamento delle filiere di progettazione e produzione attraverso nuovi strumenti tecnologici e piattaforme di lavoro condivise. Sono poi state individuate azioni progettuali destinate a porre il cliente quale soggetto attivo del marketing della moda, attraverso un progetto di personalizzazione della produzione esplorata dalla tesi di Claudia Rigucci, studentessa dell’ISIA di Firenze, relatore Max Pinucci.

Max Pinucci and Stefano Adami partecipated as speakers at the VII annual conference of the Italian Society of Marketing. The conference had been held in the University of Ancona. Theme of the intervention, the DE.MA.S.S. project, new technological platforms for the design in the fashion field. The project ranked the secon place in the Industry 2015, Technologies for the Made In Italy national call. In the second part of the speach, they exposed the “mass customization” project, thesis of Claudia Rigucci, student at ISIA of Florence (supervisor, Max Pinucci)

2 luglio 2010
Nella sessione estiva del 2 luglio, presso l’ISIA Firenze sono state discusse le tesi per il Triennio di design. Tra quelle presentate, due sono state curate, in qualità di relatore, da Max Pinucci. Nella prima, Claudia Rigucci ha presentato “Moda e progetto: da iterazione progettuale a interazione all’acquisto“, tracciando, sulla base del progetto DE.MaA.S.S. una serie di riflessioni su nuovi modelli per la produzione e per la distribuzione in ambito moda. Correlatore il prof. Anthony Lee e relatore esterno l’ing. Giuseppina di Lauro. Dario Martino invece ha discusso “NOKIA NET-STREAM – piattaforma web based per podcasting e streaming di contenuti educational“, realizzata in collaborazione con Nokia Italia. Correlatore il prof. Francesco Fumelli, relatore esterno il dott. Marco Vichi di Nokia.

In the summer session, at ISIA Firenze, two students had discussed their thesis. Supervisor, Max Pinucci. Claudia Rigucci had presented “Fashion and design: from project reiteration to purchase interaction“, dedicated to the DE.MA.S.S. project, and Dario MartinoNOKIA NET-STREAM – web based platform for podcasting and streaming of educational contents.” in collaboration with Nokia Italia.

ISIA Firenze, in collaborazione con Fondazione Piaggio, on il patrocinio del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, della Direzione Generale per l’Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica del MIUR, della Regione Toscana, della Provincia di Pisa, del Comune di Pontedera e l’organizzazione di MBVision presentano CREA©TIVITY+I.D.E.A. ‘10, V edizione.
Il 18 e il 19 Novembre 2010 il Museo Piaggio di Pontedera, Pisa, torna ad accogliere la quinta edizione di Crea©tivity+I.D.E.A. ’10, evento che da cinque anni arricchisce la città di Pontedera di un fermento creativo grazie alla presenza di centinaia di studenti, decine di designer, moltissimi ricercatori e professionisti del settore; un momento di propulsivo incontro tra sfere progettuali diverse, dagli Istituti di formazione nazionali ed internazionali alle aziende, dagli enti di ricerca ai professionisti di settore, eterogenei progettisti che incrociano le loro esperienze ed attitudini in due giornate di intensa partecipazione. Nel 2009 Crea©tivity+I.D.E.A. si afferma, nel panorama europeo, come evento conclusivo delle attività culturali nell’ambito della promozione, dell’innovazione e della creatività, segnalato come tale dalla Direzione generale AFAM del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca. Per il quarto anno consecutivo l’evento ospiterà al suo interno I.D.E.A. – International Design Education Award – concorso promosso dalla Direzione Generale per l’Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca come parte del Premio Nazionale delle Arti, dedicato a studenti di Istituti universitari italiani e stranieri.
Leggi il seguito di questo post »

3-6 giugno 2010

Nella moderna capitale turca di Ankara si sono riuniti i partener del  Cartoons Animated Training per l’ultimo meeting operativo del progetto inserito nel comparto Leonardo Life Long Learning. Le rappresentanze del partenariato comprendevano l’agenzia turca Gaya, la bulgara Intercultura, per l’Italia i  comuni di Lari e Santa Maria a Monte, ISIA Firenze, Livingston ed MBVision. Per quest’ultima erano presenti Max Pinucci e Melania Seghi, mentre Antonio Glessi ed Elena Degl’Innocenti rappresentavano l’Istituto fiorentino. Sono stati presentati i draft dei primi cartoni per la formazione animata. L’incontro si è svolto nell’hotel Limak Ambassadore, in un elegante quartiere della metropoli turca. Sono seguiti viaggi ed incontri (qui alcune foto) con rappresentanti di Università, agenzie di comunicazione e visite turistiche, che hanno incluso il Mausoleo di Atatürk e la Moschea.

In the modern turkish capital, Ankara, took place the last operational meeting of  Cartoons Animated Training. In the panel, the turkish company Gaya, the bulgarian Intercultura, for Italy the municipalities of Lari and Santa Maria a Monte, ISIA Firenze, Livingston and MBVision, represented by Max Pinucci e Melania Seghi, and in behalf of ISIA Firenze, Antonio Glessi and Elena Degl’Innocenti. (here some pictures)


7-10 maggio 2010

Nella sede della ESMAE (Escola Superior de Musica e Artes do Espectaculo) di Porto, splendida città del Portogallo, si è tenuto nei giorni 7, 8 e 9 maggio l’ultimo meeting di Artesnet, dal titolo “Peer Power, The future of Higher Arts Education in Europe“. Artesnet è un network di Istituti europei di Arte e Design, in seno all’European Life Long Learning Programme. Max Pinucci, in rappresentanza dell’ISIA Firenze, ha presentato il progetto degli eventi culturali Crea©tivity+IDEA e Fiabesque all’interno dello strand 1, Creative Partnership, diretto da Thera Jonker della Utrecht School of the Arts.
Artesnet è un progetto di ELIA, European League of Institutes of the Arts, ente che raggruppa 350 istituti superiori per l’arte di 45 paesi.

The 7th, 8th and 9th, in the ESMAE institute of Oporto, Portugal, Artesnet, an European thematic network under the European Life Long Learning Programme, organized the last meeting, “Peer Power, The future of Higher Arts Education in Europe“. Max Pinucci, in behalf of ISIA of Florence, presented the project of Crea©tivity+IDEA and Fiabesque in the strand 1, Creative Partnership, leaded by Thera Jonker, Utrecht School of the Arts. Artesnet is a project of ELIA, European League of Institutes of the Arts.

30 aprile 2010

Max Pinucci ha partecipato il 30 aprile al Pecha Kucha Night_Vol 006, nei locali storici del Palagio di Parte Guelfa di Firenze, organizzato da ISIA Firenze.
La presentazione, incentrata sul tema della “Passione” quale pulsione e motore privilegiato nella progettazione e nella ricerca, ha affrontato una serie di casi progettuali che traggono spunto dal mondo del volo.
Piacevole sorpresa, nella serata, la partecipazione dell’architetto bolognese Paolo Bettini, ex docente ISIA Firenze, per il quale Max Pinucci, allora studente, aveva progettato un letto-tappeto, realizzato da Flou, esposto alla Triennale di Milano nel 1986 nella mostra “Dormire e azioni limitrofe” e alla “Foire du Printemps”, Alpexpo, Grenoble.

Max Pinucci partecipated to the Pecha Kucha Night_Vol 006, organized by ISIA Florence, in the historical Palagio di Parte Guelfa, Florence. The presentation has been focused on the theme of “Passion“, and dedicated to the influences between aeronautical projects and design. Special guest of the PKN, Paolo Bettini, architect, former teacher of ISIA Florence and curator of the exhibition “La Notte: dormire e azioni limitrofe”, presented at the Biennale di Milano in 1986, in which Pinucci exposed his “rug-bed”, realized by Flou.

23 marzo 2010

Il progetto DE.MA.S.S. (Design and Manifacturing Sharing System), capitanato da Visiant Galyleo di Roma, è dedicato a nuove piattaforme di progettazione per la moda. Presentato nel comparto Industria 2015, Tecnologie per il Made in Italy, programma di Innovazione Industriale, è stato approvato per il finanziamento e si è classificato secondo (su 104 finanziati e 429 presentati) come qualità del progetto.
Trae spunto tecnico dal progetto PRINA, ideato e coordinato da Max Pinucci per ISIA Firenze, CGS, MBVision e un ricco partnariato. Max Pinucci ha curato con Visiant e 3Logic la stesura del progetto DE.MA.S.S ed è stato designato a coordinare le attività di ricerca con 3Logic, ISIA Firenze e IED, mentre MBVision curerà i materiali di comunicazione. Tra i partner del DE.MA.S.S., nuovo sistema di progettazione condivisa e prorotipazione rapida dell’area tematica “Sviluppo di sistemi di filiera per la progettazione integrata su tutto il ciclo produttivo e la rappresentazione del prodotto”, Visiant Galyleo, Miss Sixty, 3Logic, ISIA Firenze, Creasolution, IED, ITS, HSH, Lucana Sistemi.
Qui sopra, l’articolo del Sole 24 Ore con i risultati.

The DE.MA.S.S project, leaded by Visiant Galyleo, Rome, is dedicated to new technological platforms for the design in the fashion field. Presented for the Industry 2015, Technologies for the Made In Italy national call, was classed second in the classification (between 104 projects admitted). Inspired by the PRINA project, led by Max Pinucci for ISIA Firenze. MBVision. Max Pinucci will coordinate for this new challenge the research activities with 3Logic, ISIA Firenze and IED. Some partners of DE.MA.S.S., Visiant Galyleo, Miss Sixty, 3Logic, ISIA Firenze, Creasolution, IED, ITS, HSH, Lucana Sistemi.

Sono usciti alcuni articoli sull’ultimo numero delle riviste Hi-Art (semestrale d’informazione dell’Alta Formazione Artistica e Musicale del Ministero dell’Università e della Ricerca) e di MyMedia, Osservatorio di Cultura Digitale.  Altri interventi sono stati inseriti all’interno del periodico “Quaderni della Fondazione Piaggio” e interamente dedicati all’ultima edizione del Creactivity+I.D.E.A.’09.
Gli articoli e gli interventi sono a firma di Giuseppe Pizza (MIUR), Stefano Maria Bettega, Stefano Adami, Max Pinucci, Alessandra Ioalè, Silvia Masetti.

Published a few articles in the latest issue of the magazine “MyMedia” and “Hi Art” and various interventions within the periodical “Quaderni della Fondazione Piaggio“, entirely dedicated to the latest edition of Creactivity + I.D.E.A.’09.